17 agosto 2018
Aggiornato 03:30

Spaccio tra migranti: un arresto e una denuncia

Nei guai sono finiti un 27enne pakistano e un 22enne afghano. I due erano colpiti da un provvedimento di divieto di ritorno nel Comune di Udine imposto dalla Questura
Spaccio tra migranti: un arresto e una denuncia
Spaccio tra migranti: un arresto e una denuncia (Diario di Udine)

UDINE – Uno spacciatore pakistano di 27 anni è stato arrestato dai carabinieri  dell’Aliquota Operativa del Nucleo Radiomobile di Udine. Il giovane è stato sorpreso mentre cedeva una dose di hashish a un afghano di 22 anni.

Nei confronti del 27enne è scattata una perquisizione che ha consentito di recuperare tre involucri contenenti 36 grammi di sostanza stupefacente e la somma di 60 euro derivante dell’attività di spaccio. Inoltre, i due stranieri, seppure regolari sul territorio nazionale, erano colpiti da un provvedimento di divieto di ritorno nel Comune di Udine imposto dalla Questura.

Per questo nei confronti del pakistano sono scattate le manette ed è stato portato nel carcere di via Spalato per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane afghano, invece, è stato deferito in stato di libertà all’Autorità giudiziaria per la violazione del divieto di ritorno.