15 ottobre 2019
Aggiornato 04:00
1 e 2 novembre

Ensemble 7/4 in tour europeo arriva in regione portando la musica latinoamericana e il grande insegnamento di Abreu ​

Toccherà anche il Fvg il tour europeo dei sette giovani musicisti, tutti membri del Sistema Nazionale di Orchestre Giovanili e Infantili del Venezuela
Ensemble 7/4 in tour europeo arriva in regione portando la musica latinoamericana e il grande insegnamento di Abreu ​
Ensemble 7/4 in tour europeo arriva in regione portando la musica latinoamericana e il grande insegnamento di Abreu ​

PORDENONE - Toccherà anche la regione Friuli Venezia Giulia il tour europeo del travolgente 7/4 Ensemble venezuelano, che l’1 e il 2 novembre propone un percorso completo tra didattica (masterclass di tromba e scuola secondo Abreu, masterclass di percussione sui ritmi sudamericani) e spettacolo (due concerti) tutto a partecipazione e ingresso gratuito, per iniziativa del Corpo bandistico comunale Rossini di Castions di strada e della Nam Lab di Azzano Decimo, col sostegno di Regione Friuli Venezia Giulia e la collaborazione di Biasin Strumenti, Filarmonica Pordenone e Schagerl (che farà una esposizione di strumenti).

Castions di Strada e Pordenone
La prima tappa sarà a Castions di Strada il primo novembre con la masterclass alle 15.30 nella sala in via Dante e concerto alle 21 nella sala San Carlo. Seconda tappa con doppia masterclass e concerto nel pordenonese il 2 novembre: alle 15.30 masterclass di tromba e scuola secondo Abreu nella sede della Filarmonica Città di Pordenone; alle 15.30 masterclass sui ritmi sudamericani con il batterista dell’ensemble Miguel Pagua alla Biasin Concert Hall di Azzano Decimo; alle 20.45 concerto all’auditorium Vendramini di Pordenone.

L’Ensemble 7/4
L’Ensemble 7/4 è composto da José Arvelo C., Gabriel Gutiérrez R., Tarcisio Barreto D., Carlos Bianculli, José Francisco Montes, Moisés Rojas, Miguel Pagua: sette giovani musicisti, tutti membri del Sistema Nazionale di Orchestre Giovanili e Infantili del Venezuela, che con questa formazione (quattro trombe, contrabbasso, cuatro e batteria-percussione) vogliono diffondere in tutto il mondo la musica venezuelana, ma anche la potenza e valenza della musica e dello suonare assieme così come è stata utilizzata da Abreu. José Antonio Abreu, ex economista, è l'inventore de El Sistema, un metodo educativo che insegna la musica ai bambini più poveri e disagiati strappandoli alla violenza, al crimine, alla povertà, regalando loro una nuova vita. ​Un sistema che ha ottenuto risultati staordinari ed è stato adottato in tutto il mondo​.

Il repertorio musicale
Il repertorio del gruppo va dal pop al tango argentino, dalla samba brasiliana al cha cha cubano, dalla ranchera messicana, dal blues allo swing con un posto d’onore per la musica venezuelana. Da sei anni il 7/4 Ensemble gira il mondo partecipando a importanti festival (Spanish Brass Alzira, Italian Brass Week, Schagerl Brass Festival, International Trumpet Guild Itg, Sauerland-Herbst Brass Festival). Nel 2013 l’Ensemble ha accompagnato il Maestro Gustavo Dudamel e l’Orchestra Sinfonica Simón Bolívar in tournée nelle città più importanti dell’America del Sud, e nel 2015 lo hanno accompagnato in tournée in California,. Nel 2014 hanno tenuto oltre 35 concerti in diverse scuole e teatri di Boston, Philadelphia e Baltimore, in una tournée organizzata dal Sistema Usa, insieme alla Boston Philarmonic Orchestra, con performance di risalto in palcoscenici d’importanza quali il Berklee College of Music e Harvard University. Negli ultimi quattro anni hanno portato avanti tournée e masterclass in tutta l’Austria con il marchio di strumenti musicali Schagerl. Nel 2016 hanno eseguito le prime di due brani scritti dal Maestro Tarcisio Barreto Ceballos per l’Ensamble 7/4, opere che hanno da poco inciso nel Monastero di Melk con l’organo della cattedrale. All’inizio del 2017 hanno prodotto un progetto sinfonico col Maestro Eduardo Marturet e la Miami Symphony Orchestra, intitolato 'Ocean Drive in Vienna', la cui prima rappresentazione è stata eseguita nell’ Adrienne Arsht Center di Miami. In questo momento stanno lavorando al loro terzo album, col pluripremiato produttore Alfredo Matheus, nel quale rielaborano con ritmi latinoamericani alcuni dei brani più popolari della cultura Pop statunitense.