22 novembre 2019
Aggiornato 03:00
Giovedì 9 novembre

Minori e cyberbullismo: all'ultimo incontro si parlerà dei reati commessi attraverso i social

Il percorso formativo, iniziato lo scorso 11 ottobre, ha avuto come obiettivo fornire agli insegnanti informazioni, strumenti, metodi didattici per avviare in classe un lavoro di prevenzione a bullismo e cyberbullismo
Minori e cyberbullismo: all'ultimo incontro si parlerà dei reati commessi attraverso i social
Minori e cyberbullismo: all'ultimo incontro si parlerà dei reati commessi attraverso i social

UDINE - Si concluderà giovedì 9 novembre, con il quinto appuntamento, il ciclo di incontri promosso dall'Ufficio del Garante regionale dei diritti della persona sulla tutela dei minori attraverso metodi, strategie e strumenti per lavorare nelle scuole sui fenomeni di bullismo e cyberbullismo. Con inizio alle 14.30 nell'Auditorium della sede di Udine della Regione, in via Sabbadini 31, si parlerà dei reati commessi attraverso i social.

I social media sono infatti, per gli adolescenti, un luogo soprattutto affettivo e relazionale
Vivono le loro emozioni anche attraverso gli schermi, pertanto le attività di prevenzione, anche a scuola, devono partire dalle dinamiche affettive e relazionali. In questo ultimo appuntamento, rivolto prevalentemente a insegnanti delle scuole secondarie di secondo grado, vengono proposti strumenti che consentano alle classi, ma anche ai singoli studenti, di comprendere in quali dinamiche sono inseriti, quali sono i principali rischi, ma soprattutto quali scelte possono fare per promuovere sé stessi e la loro immagine e per passare da semplici utilizzatori a cittadini digitali. Introdurrà i lavori Fabia Mellina Bares, presidente del Collegio del Garante dei diritti della persona con funzioni di garanzia per bambini e adolescenti; Alessandra Belardini e Luca Penna del Compartimento di polizia Postale e delle comunicazioni tratteranno di cyberbullismo e di prepotenza su Internet; Matteo Maria Giordano e Giacomo Trevisan saranno relatori sugli strumenti operativi, tecniche e metodi per la prevenzione dei reati commessi attraverso i social. Il percorso formativo, iniziato lo scorso 11 ottobre, ha avuto come obiettivo fornire agli insegnanti informazioni, strumenti, metodi didattici per avviare in classe un lavoro di prevenzione a bullismo e cyberbullismo.

Ulteriori informazioni tel. 040.3773129 0432.529036 cr.organi.garanzia@regione.fvg.it