L'annuncio

Serracchiani conferma di voler «andare avanti» con il progetto Pramollo

La presidente ha assicurato che nelle prossime settimane sarà sciolto il nodo di natura tecnica che ha impedito l'avvio dell'iter fino a oggi

PONTEBBA  - «Avremo novità entro poche settimane». Ad assicurarlo è stata la presidente della Regione Fvg Debora Serracchiani in merito al progetto di sviluppo di Passo Pramollo. «Nelle prossime settimane scioglieremo il nodo», ha rimarcato.

Serracchiani ha ribadito la volontà di procedere con il progetto, fermo ormai da anni: «Stiamo definendo la vicenda che ha avuto però complessità che non c’entrano nulla con la volontà politica di andare avanti, espressa con estrema chiarezza fin dall’inizio. Purtroppo ci sono stati dei problemi tecnici».  La presidente quindi ha ribadito «la volontà di dare il via» al progetto di sviluppo del versante italiano del Passo.

Il progetto è piuttosto complesso e impegna la Regione Fvg con una cifra consistente: 50 milioni circa a cui vanno aggiunti i 6 milioni già garantiti dal Land Carinzia e gli oltre 10 milioni dei privati. Un’opera che consentirebbe di collegare il fondovalle di Pontebba con le piste in quota attraverso un impianto di risalita.