19 giugno 2019
Aggiornato 07:30
Il commento

Giro 2018, Bolzonello: «Con Zoncolan grande promozione per Fvg»

«Ci sono - ha detto il vicepresidente - diversi modi attraverso i quali facciamo conoscere la nostra regione in Italia e all'estero e uno di questi č legato ai grandi eventi sportivi»
Giro 2018, Bolzonello: «Con Zoncolan grande promozione per Fvg»
Giro 2018, Bolzonello: «Con Zoncolan grande promozione per Fvg» Regione Friuli Venezia Giulia

TOLMEZZO - «Il 101. Giro d'Italia di ciclismo presentato a Milano, con le due tappe previste in Friuli Venezia Giulia, coronano - secondo il vicepresidente della Regione, Sergio Bolzonello, presente al vernissage allestito nella sede Rai di Milano - un percorso grazie al quale, nell'arco della nostra legislatura, abbiamo promosso la regione nella sua interezza. Il ritorno di una tappa con arrivo sulla vetta dello Zoncolan, tra l'altro, evidenzia la rinnovata fiducia degli organizzatori verso una cima diventata punto di riferimento del ciclismo mondiale oltre che elemento distintivo quanto riconoscibile del nostro territorio». Come spiegato da Bolzonello a margine dell'evento milanese, questo ulteriore passaggio del Giro d'Italia in Friuli Venezia Giulia si inserisce in un contesto di valorizzazione e promozione del territorio che vede nello Zoncolan un importante punto di riferimento.

«Ci sono - ha detto il vicepresidente - diversi modi attraverso i quali facciamo conoscere la nostra regione in Italia e all'estero e uno di questi è legato ai grandi eventi sportivi. L'investimento nello sport è uno dei più importati che compiamo per la promozione del territorio e lo diventa ancora di più se in casa si ha a disposizione un fuoriclasse come lo Zoncolan. La vetta carnica - ha aggiunto Bolzonello - rappresenta infatti uno dei miti del ciclismo e, quindi, è una di quelle montagne che da sole identificano un territorio. Correttamente, come è avvenuto sino ad oggi, il suo utilizzo va centellinato e non inflazionato, valorizzandolo per le sue enormi potenzialità. In questa regia, portata avanti insieme ad Enzo Cainero, il risultato che abbiamo ottenuto è stato proprio quello che ci eravamo prefissati, quello di creare sempre una straordinaria attesa».

In merito al percorso delle frazioni regionali, Bolzonello spiega come "le abbiamo disegnate in modo tale da valorizzare un territorio ricco di storia, cultura e bellezze artistiche. Si va dalla pianura rappresentata dallo scrigno di San Vito al Tagliamento per passare attraverso le colline del Sandanielese e arrivare alle bellezze naturali della nostra montagna, laddove lo Zoncolan rappresenta, in termini sportivi, il bomber che fa andare la squadra in goal per vincere le partite». Per quanto riguarda nello specifico il ciclismo, «nel corso della legislatura - ha concluso il vicepresidente della Regione - è stata fatta una programmazione che ha visto una presenza del Giro d'Italia nell'arco di quattro anni, andando a toccare l'intero Friuli Venezia Giulia. I ritorni, sia in termini di immagine che di turismo, sono sotto gli occhi di tutti. Ne è un esempio tangibile la forte crescita del prodotto bike, quantificabile in numeri molto importanti per la nostra regione».