26 novembre 2020
Aggiornato 02:00
Le indagini sono state compiute dai carabinieri

Cinque arresti: sono gli autori di molte rapine compiute in Fvg

La banda utilizzava una tecnica particolare: un componente del commando si nascondeva nei bagni del luogo da rapinare oppure in prossimità degli obiettivi, sin dal giorno prima per entrare in azione, quando, al mattino successivo, il direttore o i dipendenti incaricati, giungevano sul posto di lavoro e neutralizzavano il sistema di allarme

FVG - Cinque persone in manette. Sono accusati di essere gli autori di numerose rapine compiute in Friuli Venezia Giulia e in Veneto  ai danni di banche e uffici postali. L'arresto è avvenuto nel corso di un blitz notturno. Le indagini sono state compiute dai carabinieri del Nucleo investigativo.

Come agivano
La banda utilizzava una tecnica particolare: un componente del commando si nascondeva nei bagni del luogo da rapinare oppure in prossimità degli obiettivi, sin dal giorno prima per entrare in azione, quando, al mattino successivo, il direttore o i dipendenti incaricati, giungevano sul posto di lavoro e neutralizzavano il sistema di allarme. L'azione veniva svolta insieme con i complici, minacciando i presenti con le armi, svuotando poi la cassaforte, senza che ci fosse l'opportunità di lanciare un allarme alle forze dell' ordine. In questo modo i rapinatori si garantivano anche un minimo tempo di fuga, dileguandosi prima dell'arrivo di carabinieri e polizia.