serie a

Crotone-Udinese 0-3, Oddo sorride con Jankto e Lasagna

Vittoria importantissima quella raccolta dai bianconeri allo Stadio Scida: determinante la doppietta del centrocampista ceco (la prima in Serie A)

Jankto, autore di una doppietta (© Twitter - Serie A)

UDINE - Concreta, cinica e vincente. Massimo Oddo non poteva chiedere di meglio per la sua prima trasferta da tecnico dell'Udinese. I bianconeri, dopo un primo tempo praticamente privo di grandi occasioni, battono il Crotone e portano a casa tre punti fondamentali. Allo Stadio Scida finisce 0-3: a segno Jankto (41' p.t e 8' s.t.) e Lasagna (21 s.t). Per il centrocampista ceco, già in gol contro il Perugia in Coppa Italia, è la prima doppietta in Serie A.

In campo
Il tecnico dell'Udinese schiera Bizzarri (preferito a Scuffet), Fofana centrale di fronte alla difesa, in attacco punta sulla coppia Maxi Lopez-Lasagna. Nicola ritocca la sua formazione rispetto a quella uscita sconfitta dallo Juventus Stadium inserendo Simic in mezzo alla difesa e Trotta come spalla di Tonev al posto di Budimir.

Al posto giusto nel momento giusto
L’Udinese prova sin da subito a fare la partita. Dopo solo un minuto, ottima ripartenza dei bianconeri con Fofana e Lasagna: il numero 10 mette in mezzo un buon pallone, ma Jankto è in ritardo. Qualche minuto più tardi è Barak a rendersi pericoloso da lontano, Cordaz respinge. Il Crotone, però, non sta a guardare e si fa vedere con una conclusione da lontano di Tonev, fortunatamente bloccata con sicurezza da Bizzarri. Il numero 24 dei calabresi è sicuramente il più intraprendente: all’11’ ancora uno spunto sulla sinistra e ancora un cross in mezzo da parte del bulgaro, respinto stavolta da Angella. Il difensore bianconero, poco dopo, commette un errore clamoroso che regala una palla-gol proprio a Tonev, che ci prova con un tiro-cross che termina sull’esterno della rete. Al 25’ l’Udinese protesta per un presunto fallo di mano di Simic in area dopo un colpo di testa di Maxi Lopez: l’arbitro Massa dice che è tutto regolare e, dopo la conferma del Var, fa ripartire il gioco. Il Crotone, più dinamico e attento, si avvicina al gol dieci minuti più tardi con Nalini: il suo tiro è forte, ma centrale, Bizzarri risponde a mano aperta. La partita si sblocca a sorpresa al 41’: Maxi Lopez innesca Lasagna, il numero 15 colpisce di sinistro, Cordaz respinge ma a due passi trova Jankto che non può far altro che mettere la palla in rete. E’ l’1-0 per l’Udinese. In un primo tempo senza emozioni, meglio i bianconeri, più cinici e concreti dei calabresi.

Doppio Jankto
Oddo riparte senza cambi, lo stesso fa Nicola. Maxi Lopez e Lasagna, così come nel primo tempo, continuano a mostrare il loro grande feeling: il numero 10 serve l’argentino che prova ad offrire la palla del 2-0 a Barak, ma l’azione non va in porto. All' 8’ il raddoppio dell’Udinese passa ancora una volta per i piedi di Jankto: Maxi Lopez si invola sulla destra sfuggendo a Ceccherini, si ferma e serve il numero 14, il cui sinistro da fuori area batte Cordaz. Passano pochi minuti ed arriva il 3° gol dell'Udinese: Perica (al posto di Maxi Lopez) lancia Barak che, a tu per tu con il portiere del Crotone, ha la lucidità di servire Lasagna che spinge in rete a porta vuota. Nei minuti successivi il Crotone prova a rialzarsi, ma senza risultato. Oddo, sotto la pioggia, sorride.