Promosso dall’Associazione cittadina Alimentare, Watson!

'Il cibo è la nostra memoria': al via la seconda edizione del concorso rivolto ai bambini

Entro il 15 dicembre le domande di partecipazione. Un’occasione per avvicinare gli studenti delle scuole elementari ai grandi temi dell’alimentazione

'Il cibo è la nostra memoria': al via la seconda edizione del concorso rivolto ai bambini (© A.W.)

UDINE - Resterà aperto ancora pochi giorni il bando della seconda edizione del Concorso - promosso dall’Associazione Alimentare, Watson! - dedicato alle scuole primarie e che quest’anno porta il titolo 'Il cibo è la nostra memoria'. Dopo il successo della prima, con oltre 400 bambini partecipanti, l’edizione 2017/2018 si preannuncia ancora più straordinaria.

«Date le numerose richieste ricevute anche da scuole di fuori città, quest’anno abbiamo deciso di coinvolgere i comprensivi di tutta la provincia di Udine, allargando la partecipazione ai bambini che vogliano, con le loro maestre, cimentarsi sui temi legati al cibo - si legge in una nota dell’Associazione -. In particolare, il Concorso di quest’anno, nuovamente realizzato con il patrocinio e in collaborazione con il Comune di Udine e Città Sane, punta a mettere in evidenza il rapporto che unisce il cibo alla memoria, quest’ultima intesa sia come valorizzazione della storia di un territorio, sia come capacità di elaborazione del pensiero». Il Concorso 'Il cibo è la nostra memoria' si propone, dunque, di sviluppare questo nesso e, in particolare, il concetto di memoria come storia di un territorio, possibilità di avvicinare le diverse generazioni attraverso il filo del ricordo, dei sapori, delle tradizioni.

«Il nostro obiettivo – spiegano gli organizzatori – è quello di far riflettere i bambini sui grandi temi dell’alimentazione, affrontati da diversi punti di vista». Quanto agli elaborati richiesti, spazio alla fantasia: perché si può parlare di cibo in tanti modi, coniugando differenti discipline, dal disegno alle lettere, passando per la musica. Insomma, l’importante è mettersi alla prova. «Il nostro obiettivo – spiegano i responsabili di Alimentare, Watson! – è proprio questo: aiutare i bambini, tra i 6 e 10 anni, in un percorso di crescita formativa ed educativa quanto più ampia possibile, partendo dalla consapevolezza di quanto sia importante parlare ai bambini ed aiutarli ad essere piccoli cittadini informati e responsabili verso se stessi e l’ambiente circostante».
Informazioni sul bando e sulle attività dell’Associazione, e scheda di iscrizione: www.alimentarewatson.orgconcorso@alimentarewatson.org