A Udine

Sosta selvaggia in via Colugna: ecco le prime multe

Una questione sollevata dal capogruppo di Identità Civica Loris Michelini, che ha messo in evidenza come, in alcuni casi, siano rimaste bloccate anche le uscite dai garage

Sosta selvaggia in via Colugna: ecco le prime multe (© Diario di Udine)

UDINE – L’introduzione del ticket per il pagamento del parcheggio di via Colugna ha prodotto subito un effetto: stalli per la sosta vuoti e parcheggi ‘selvaggi’ nelle vie limitrofe: Partistagno, Reana, Brazzacco, Soffumbergo. Una questione sollevata dal capogruppo di Identità Civica Loris Michelini, che ha messo in evidenza come, in alcuni casi, siano rimaste bloccate anche le uscite dai garage.

Non è un caso, quindi, se la Polizia locale dell’Uti Friuli Centrale ha fatto scattare i controlli staccando decine di multe. Sarebbero una trentina le contravvenzioni inflitte dai vigili urbani, con le auto lasciate in divieto di sosta, sulle pertinenze private, in mezzo alla carreggiata.
«Lo si sapeva da almeno 5 anni che sarebbe successo: lo sapeva il sindaco, lo sapeva la giunta – evidenzia Michelini – perché i residenti lo avevano denunciato con petizioni, fotografie, mozioni e interrogazioni attraverso noi consiglieri di opposizione. Da tempo si segnala lo stato di disagio dei residenti e la difficoltà di parcheggio sia per chi si reca a trovare i parenti ammalati, sia per chi si deve andare in Ospedale per sottoporsi alle cure».

Nonostante tutto, Michelini sottoliena come la giunta abbia comunque voluto procedere con l’istituzione dei parcheggi a pagamento in via Chiusaforte e in via Colugna. «Cattiva progettazione , mancanza di dialogo da parte del Comune con l'Ospedale, mancanza di rispetto per gli ammalati e per i residenti, menefreghismo e abbandono della politica da parte della maggioranza e del centrosinistra», chiosa Michelini, annunciando l'avvio di una petizione tra i residenti.