20 settembre 2019
Aggiornato 04:00
Il 9 dicembre alle 17

Feste, canti e luci per l'accensione di tanti alberi natalizi in tutta la città

‘Atmosfere di Natale’ con gli alpini a Udine Sud. Sempre sabato ‘Tutti attorno all'albero’, a partire dalle 17.15
Feste, canti e luci per l'accensione di tanti alberi natalizi in tutta la città
Feste, canti e luci per l'accensione di tanti alberi natalizi in tutta la città

UDINE – ‘Tutti intorno all'albero’. Suona come un invito a partecipare, ma anche come un'occasione per raccogliersi a riflettere, tra luci e canti, sul senso del Natale, della famiglia, della solidarietà, della partecipazione e dello stare assieme in comunità.

Sul sagrato della chiesta di San Paolo
L'appuntamento con l'accensione degli alberi natalizi nei quartieri a Udine Ovest, giunto alla sua quarta edizione, è per sabato 9 con inizio alle 17.15 sul sagrato della chiesta di San Paolo con tante sorprese per un grande momento di festa reso possibile grazie alla sinergia creatasi tra amministrazione comunale, parrocchie di S. Osvaldo e San Rocco, Dipartimento delle dipendenze dell'Asuiud, comunità diurna «La meta», cooperativa «cosmo», le associazioni del territorio, oltre all'attenzione dimostrata dalla consigliera delegata di quartiere, Eleonora Meloni e finanziata dall'assessorato al Turismo. «Questa iniziativa – commenta l'assessore alle Attività Produttive e Turismo, Alessandro Venanzi – rientra nel bando di finanziamento che abbiamo voluto dedicare ai quartieri per le iniziative natalizie. Un bando – spiega – con il quale abbiamo voluto valorizzare tutte le associazioni e realtà aggregative che lavorano, e non solo in questo periodo dell'anno, sul territorio».

Quattro gli alberi natalizi, donati dal Comune di Cercivento, che verranno accesi a ovest della città
Alle 17.15 a San Paolo, alle 18 a Sant'Osvaldo, alle 19.15 a San Rocco e, culminando in un’esplosione di gioia con canti e auguri, sempre a cura delle associazioni e delle parrocchie del quartiere, alle 20.10 al Tempio Ossario (San Nicolò). «Nel corso di questi quattro anni – spiega Meloni – l'evento si è sempre più ampliato, aggiungendo via via la parrocchia di San Rocco e, da quest'anno, anche le parrocchie di San Paolo e San Nicolò, ovvero il Tempio Ossario». L'edizione 2017 vede l'associazione 5 agosto S. Osvaldo Onlus come capofila del programma, che ha tra l'altro ottenuto il contributo del Comune per l'acquisto dei materiali e la realizzazione dei quattro importanti eventi nei territori in cui io sono delegata di quartiere. «Ringrazio di cuore – prosegue – tutte le associazioni che hanno deciso, anno dopo anno, di aderire all'evento, facendo così crescere direttamente dal territorio questo importante appuntamento per tutta la cittadinanza. Un ringraziamento in particolare alle parrocchie di San Paolo S. Osvaldo San Rocco e San Nicolò, l'associazione di volontariato 5 agosto, la comunità meta, il Dipartimento delle dipendenze, la cooperativa cosmo per il grande lavoro di produzione e allestimento degli eventi. Ma vorrei ringraziare anche l'amministrazione comunale e, in particolare l'assessorato al Turismo, che ha visto in questa nostra proposta un elemento di forza premiandoci con la concessione del contributo relativo alle iniziative di Natale nei quartieri. Mi permetto di affermare con un certo orgoglio che siamo stati i precursori per tutta la città».

Nelle altre zone
Non solo a Udine Ovest, comunque. La festa per l'accensione degli alberi sarà anche, sempre sabato 9, alle 17 a Udine Sud, dove grazie all'impegno del Gruppo Alpini dell'Ana, organizzano «Atmosfere di Natale» nell’area verde Peter Pan in via di Brazzà.