20 ottobre 2019
Aggiornato 14:30
Calcio femminile

Il Tavagnacco continua a vincere: 2 a 0 al Verona

Al Comunale di via Tolmezzo vittoria delle friulane grazie alle reti di Clelland e Camporese. Terzo posto 'blindato'
Il Tavagnacco continua a vincere: 2 a 0 al Verona
Il Tavagnacco continua a vincere: 2 a 0 al Verona

TAVAGNACCO - Terza vittoria casalinga per il Tavagnacco, che supera anche l’Agsm Verona. 2 a 0 il punteggio finale grazie alle reti della solita Clelland, che sale a 11 nella classifica dei cannonieri, e di Camporese. Le friulane raggiungono così quota 19 punti in classifica ‘blindando’ il terzo posto.

Il racconto del primo tempo
Parte forte il Tavagnacco, schierato a trazione anteriore da mister Cassia con Clelland, Polli e Brumana in campo dal primo minuto. Al 3’ Polli si presenta già dalle parti di Lemey, e fa partire una conclusione dal cuore dell’area, ma la mira non è quella dei giorni migliori. Al 7’ botta di Mella dal limite dell’area con il tiro che viene murato dalla difesa. All’8’ occasione ghiotta per Clelland: la scozzese parte sul filo del fuorigioco e si trova a tu per tu con Lemey, ma l’estremo difensore scaligero è bravo a neutralizzare l’azione da gol. Al 13’ tocca a Brumana cercare la rete del vantaggio, ma il capitano colpisce male al volo e la palla termina alta. Al 18’ si vede in avanti il Verona con Kongouli che sfrutta una ‘dormita’ della difesa gialloblu per trovarsi da sola davanti a Ferroli, che si supera e para. Al 29’ Polli tenta la deviazione al volo su assist di Brumana, ma l’attaccante del Tavagnacco manca l’aggancio. La rete del vantaggio è nell’aria e arriva un minuto dopo, al 30’, con la bomber Clelland che entra in area dalla destra, resiste alle cariche delle avversarie e fa partire un fendente imprendibile per Lemey. Il Tavagnacco con smette di attaccare e al 33’ tocca a Catena provarci, ma il tiro è da dimenticare. Al 42’ tentativo di Mascarello su punizione, con il pallone che finisce sopra la traversa. Al 43’ c’è tempo ancora per un contropiede di Clelland, ma in questo caso Lemey è abile a chiudere lo specchio della porta.

Un altro gol allo scadere 
La ripresa si apre con il Tavagnacco che continua a spingere, anche se con il trascorrere dei minuti è il Verona a crescere, approfittando forse di un po’ di stanchezza delle friulane. Al 15’ tiro senza grosse pretese di Kongouli. Sul capovolgimento di fronte tenta la conclusione dalla distanza Catena, ma senza fortuna. Al 20’ grande azione della 20 gialloblu che entra in area dalla sinistra, salta un’avversaria e crossa per Clelland che però si fa murare la conclusione. Al 25’ calcio di punizione per il Tavagnacco. Della battuta si incarica Brumana che colpisce la traversa. Al 38’ sempre il capitano si invola sulla fascia destra, crossa per Camporese che viene anticipata da buona posizione. Al 40’ il Verona resta in dieci per l’espulsione di Lipman che atterra Brumana lanciata a rete dopo aver recuperato palla. Al 45’ occasione sprecata da Clelland che su assist di Catena vanifica calciando contro Lemey. Al terzo minuto di recupero, Camporese sfrutta un assist al bacio di Brumana per anticipare l’avversario sul primo palo e insaccare. E’ la rete che chiude la partita.
Il Tavagnacco tornerà in campo mercoledì in Coppa Italia ospitando l’Unterland Damen in casa e sabato in Campionato a Verona contro il Chievo.

UPC TAVAGNACCO – AGSM VERONA 2-0
UPC TAVAGNACCO: Ferroli, Martinelli, Frizza, Mella, Brumana, Tuttino, Clelland, Polli (Erzen), Catena (Cecotti), Mascarello, Camporese. All. Cassia
AGSM VERONA:. Lemey, Lipman, Hill, Bardin, Thorvaldsdottir, Kongouli, Fishley (Giubilato), Nichele, Ambrosi, Peare (Osetta), Hannula (Soffia). All.Longega
ARBITRO: Pileggi di Bergamo
MARCATORI:  30’ pt Clelland, 48’ st Camporese
NOTE:  ammonite Bardin, Soffia e Brumana, espulsa Lipman
SPETTATORI: 300 circa