25 giugno 2019
Aggiornato 20:30
Maltempo

A Sella Nevea torna la corrente dopo 20 ore di black-out

Il sindaco Fuccaro ha annunciato un'ordinanza per il taglio degli alberi a ridosso dei piloni e dei fili dell'energia elettrica
Uno degli alberi caduti in Canal del Ferro
Uno degli alberi caduti in Canal del Ferro

CHIUSAFORTE - E' durato quasi 20 ore l'isolamento elettrico di Sella Nevea. Nella notte tra lunedì e martedì, infatti, l'ondata di maltempo che si è abbattuta sull'Alto Friuli, con pioggia e vento, ha causato la caduta di diversi alberi, finiti sulle linee elettriche. 

Ingenti i danni con la località sciistica del Canal del Ferro che ha dovuto fare i conti con la mancanza di energia elettrica per una notte e un giorno. I disagi maggiori li hanno patiti gli esercizi pubblici (bar e alberghi) oltre ai privati che in casa hanno il riscaldamento a gasolio, o comunque centrali termiche dipendenti dalla fornitura di corrente. 

Come ha voluto precisare il sindaco di Chiusaforte Fabrizio Fuccaro, l'intervento dei tecnici di ENEL Distribuzione è stato tempestivo, con diverse squadre al lavoro già dalle sei di martedì mattina. Le operazioni di ripristino sono state lunghe e complicate, e proprio per evitare altre situazioni del genere, magari in un periodo di alta stagione, Fuccaro ha annunciato un'ordinanza per il taglio degli alberi a ridosso dei piloni e dei fili dell'energia elettrica.