21 settembre 2019
Aggiornato 01:00
Il riconoscimento

Dok Dall'Ava ai vertici non solo per il prosciutto ma anche per il panettone

Il prodotto dell'azienda friulana si piazza sul terzo gradino del podio a livello nazionale. A stabilirlo è la giuria del Gambero Rosso
Dok Dall'Ava ai vertici non solo per il prosciutto ma anche per il panettone
Dok Dall'Ava ai vertici non solo per il prosciutto ma anche per il panettone

SAN DANIELE – Non soltanto prosciutto crudo di alta qualità, amato in tutto il mondo, ma anche un panettone eccellente capace di conquistare la giuria del Gambero Rosso, una vera 'bibbia' in tema di enogastronomia. Altro successo per il marchio Dok Dall'Ava, produttore di prosciutti di alto profilo a San Daniele del Friuli che, questa volta, ottiene però un riconoscimento legato al tipico dolce natalizio. Nella classifica del Gambero Rosso, il dolce tipico del periodo natalizio (che dall'Ava produce a San pietro al Natisone) si piazza sul terzo gradino del podio, a livello nazionale.

Il terzo panettone più buono d'Italia
Il panettone 'Maria Vittoria' della Dall’Ava Bakery è stato infatti valutato, dai componenti del panel di degustazione del Gambero Rosso, come il terzo più buono in Italia, nella categoria riservata ai panettoni con scadenza maggiore di un mese. Premiati otto panettoni di altrettante aziende specializzate italiane. 'Maria Vittoria' fa parte della linea di prodotti da forno lanciata nel 2012 dall'azienda friulana e nasce, grazie alla sapiente arte dello chef pasticciere Sergio Pontoni junior, nel forno di Ponte San Quirino, località del comune di San Pietro al Natisone. Tra le motivazioni dell'assegnazione di questo ottimo risultato, la qualità degli ingredienti: il classico prodotto delle festività è realizzato con farine macinate a pietra, burro belga, cedro di Diamante e scorza di arance canditi (da Morandin), sale di Pirano, vaniglia Bourbon. «Conquista per la ricchezza della frutta - si legge nelle motivazioni del Gambero Rosso -, la freschezza degli oli essenziali dei canditi, i profumi e gli aromi delicati ma tipici, freschi e puliti di buon panettone, con un refolo sapido che rinforza il gusto».

Prodotto esportato in tutto il mondo
A decretare l'elevato gradimento del dolce firmato Dok Dall'Ava è stata la giuria di esperti composta da Riccardo Antoniolo (chef pizzaiolo pasticciere di Ottocento Simply Food di Bassano del Grappa), Sebastiano Bresolin (chimico industriale, sempre nello staff di Ottocento Simply Food), Stefano Ceccarelli (pasticciere di La Dolceroma, di Roma), Maria Gabriella Ciofetta (assaggiatrice professionista di olio), Marco Greggio (agronomo e docente di analisi sensoriale), Clara Ippolito ed Elvan Uysal (giornalisti enogastronomici), Antonio Menconi (esperto di analisi sensoriale di pane e olio) e Mara Nocilia della redazione del Gambero Rosso. Una squadra qualificata, conquistata dalle qualità del prodotto 'Maria Vittoria', esportato in tutto il mondo. 
«E’ questo un  risultato che ci da grande soddisfazione – spiega Carlo Dall’Ava, fondatore del marchio Dok Dall’Ava – non è stato facile mettere a punto la ricetta. Il panettone, molto più di altri prodotti dolci da forno, necessita di un grandissimo equilibrio fra i diversi ingredienti. La loro qualità, unita alle capacità del nostro chef pasticciere, oltre a numerosi tentativi, ci ha condotto a questo riconoscimento».