12 dicembre 2018
Aggiornato 07:00

Aveva in casa 9 kg di marijuana: arrestato un 39enne di Ruda

L’indagine, condotta dalla stazione di Cervignano del Friuli, è cominciata nel mese di agosto quando una pattuglia ha sottoposto a perquisizione due uomini
Aveva in casa 9 kg di marijuana: arrestato un 39enne di Ruda
Aveva in casa 9 kg di marijuana: arrestato un 39enne di Ruda (Carabinieri)

PALMANOVA - Continua, senza sosta, l’impegno dei militari della compagnia di Palmanova volto a contrastare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti. Questa volta, a farne le spese è stato un 39enne di Ruda, S. P., che a seguito di una perquisizione domiciliare e personale è stato trovato in possesso di circa nove chilogrammi di marijuana.

L’avvio delle indagini

L’indagine, condotta dalla stazione di Cervignano del Friuli, è cominciata nel mese di agosto quando, una pattuglia, durante un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico degli stupefacenti nella Bassa Friulana, ha sottoposto a perquisizione due uomini del luogo, B.S. di 34 anni e M.F., di 24 anni, i quali sono stati trovati in possesso di 10 grammi di marijuana. I due sono stati segnalati alla Prefettura di Udine quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Alla ricerca del canale di spaccio
Memori delle passate operazioni, le forze dell'ordine si sono concentrate sull’individuazione del canale di spaccio non solo per verificarne la mole, ma anche e soprattutto per avere contezza della rete di acquirenti che sono risultati essere esclusivamente maggiorenni. L’attività di indagine condotta dai carabinieri e coordinata dalla procura di Udine ha permesso in primis di portare alla luce un’intensa attività di spaccio e, successivamente, di identificare il maggiore fornitore.

La droga in casa

La sera del 28 ottobre scorso, a termine dell’attività investigativa, i militari della stazione dei carabinieri di Cervignano del Friuli ha sottoposto a perquisizione domiciliare e personale il 39enne. All’interno della sua abitazione sono stati rinvenuti, pronti per essere immessi nel mercato illecito, 70 sacchetti in cellophane sottovuoto contenenti ognuno circa 100 grammi di marijuana nonché 4 barattoli in alluminio contenenti la stessa sostanza ‘sfusa’. Oltre a questo, anche materiale atto al confezionamento e al frazionamento dello stupefacente.

L’arresto

La sostanza rinvenuta, circa 9 chilogrammi, è stata immediatamente sottoposta a sequestro penale mentre il S.M. è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e condotto contestualmente alla Casa Circondariale di Udine.