21 settembre 2019
Aggiornato 01:00
Serie A

L'Udinese di Oddo a Milano per sfidare la capolista

Si gioca sabato alle 15 a San Siro. L'allenatore bianconere avverte: «Scordatevi la gara con il Pordenone: sarà un'altra Inter»
L'Udinese di Oddo a Milano per sfidare la capolista
L'Udinese di Oddo a Milano per sfidare la capolista

UDINE«Scordatevi la gara con il Pordenone». Il tecnico dell'Udinese Massimo Oddo, che sabato andrà a fare visita all'Inter (fischio d'inizio alle 15), non vuole fare paragoni con l'impresa sfiorata in settimana in Coppa Italia dai 'ramarri'. «Il Pordenone ha fatto una partita eccezionale. Complimenti a Leo Colucci. Ma quella - rimarca - è un'altra situazione. Sarà un'altra gara. E' un'altra squadra, un'altra impostazione, un altro approccio alla gara. Sabato sarà difficile, affrontiamo la prima della classeAndiamo a Milano con gran rispetto, consapevoli di affrontare una delle squadre più in forma del campionato. Ma ci sono sempre tre punti in palio».

Oddo avrà a disposizione Lasagna, Perica e Behrami. «Tutti convocati e disponibili, anche se Behrami non ha ancora i 90' nelle gambe», precisa il tecnico che dovrà rinunciare a Samir e Angella. «È ovvio che l’allenatore vorrebbe avere tutti a disposizione, inoltre ho sempre detto che mi piace se i giocatori durante gli allenamenti della settimana mi mettono in difficoltà, perciò se siamo contati in un certo senso è meglio così, significa che non avrò dubbi su chi schierare in campo. Certamente dispiace che possano mancare due giocatori così importanti, mi preoccupa di più sapere che siamo 'corti' per gestire al meglio le partite della prossima settimana, però nella rosa ho tanti difensori e sono convinto che quelli che mi sono rimasti a disposizione siano di assoluta affidabilità»