25 settembre 2018
Aggiornato 14:00

Gli eventi in programma sabato 16 dicembre

Abbiamo selezionato alcuni appuntamenti in programma per questa giornata, a Udine e provincia
Gli eventi in programma sabato 16 dicembre
Gli eventi in programma sabato 16 dicembre (Diario di Udine)

UDINE - Abbiamo selezionato alcuni eventi in programma il 16 dicembre, a Udine e provincia, eccoli.

Riapre il Mocambo: Udine riavrà la 'sua' terrazza panoramica
Dopo 50 anni di attesa la città di Udine potrà riavere la 'sua' terrazza panoramica. Sabato 16 dicembre, infatti, riaprirà il Mocambo, bar e ristorante al quarto piano di palazzo Antivari. Un locale che ha fatto la storia (musicale ed enogastronomica) della città, dalla cui terrazza si può avere uno scorcio unico su Udine e sul Castello. Il taglio del nastro è previsto alle 12.30. Maggiori info, qui.

L’Asta regionale del legname di pregio
L’appuntamento è fissato per sabato 16 dicembre ad Ampezzo, al culmine di una due giorni di festa e approfondimenti tecnici sul bosco e sulle sue peculiarità. Maggiori info, qui.

La 14° edizione del Presepe di Sabbia di Lignano 
Torna il fine settimana e tornano anche gli appuntamenti con il Natale d’A…mare a Lignano Sabbiadoro. Sabato 16 dicembre vedrà anche, a suggello di un 2017 di splendide iniziative, l’inaugurazione ad Amatrice (centro commerciale Il Corso), di un piccolo presepe di sabbia organizzato con il supporto delle associazioni lignanesi. Per l’occasione una corriera partirà da Lignano proprio all’alba di sabato con destinazione Amatrice per assistere alla cerimonia di inaugurazione, durante la quale il coro ‘Sand of Gospel’ si esibirà in un piccolo concerto. Chi desiderasse partecipare al viaggio può inviare una email all’indirizzo presepesabbialignano@gmail.com .

Visiokids
Ultimo appuntamento del 2017 con Visiokids, ciclo di proiezioni per i più piccoli organizzato dal Visionario e dalla Mediateca Mario Quargnolo in collaborazione con Coop Alleanza 3.0 e Città del Sole Udine. Sabato 16 dicembre alle 15, al Visionario, Pipì, Pupù, Rosmarina – Il mistero delle note rapite, avventura colorata e musicale firmata daEnzo D’Alò, maestro dell’animazione italiana. Per informazioni consultare il sito www.visionario.movie, la pagina Facebook o contattare il numero 0432/227798.

‘Uni.Sound Gospel Quartet’ 
Sabato 16 dicembre il quartiere Aurora ospiterà una serata internazionale nella chiesa di via Riccardo di Giusto. Alle 20.30 il gruppo ‘Uni.Sound Gospel Quartet’ entusiasmerà il pubblico con un elegante concerto dal titolo ‘Christmas Together in Music’. Quattro giovani voci nere, perfettamente asssortite, da Harlem – New York City - ripercorreranno, con l’accompagnamento del pianoforte, l’evoluzione del church-gospel che passa attraverso il rhythm’n’blues per arrivare ad un sound veramente unico. Il quartetto ha collaborato in quasi dieci anni di attività con star del livello di Diana Ross, Bono Vox e gli U2. Un viaggio ideale nella magia della grande mela, tra le luci ed i colori della metropoli più cosmopolita ed effervescente degli Stati Uniti, a cura della parrocchia Gesù Buon Pastore in collaborazione con il Folk Club Buttrio. L'appuntamento rientra nel programma di concerti nei quartieri Ovunque(è)Musica, messo a punto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Udine con la collaborazione delle parrocchie cittadine.

Mira 
Sabato 16, alle 15.30, Cortomontagna continua con un importante incontro, dopo l’esordio del festival con la proiezione di Freak Show alla presenza della regista Trudie Styler e del direttore della fotografia Dante Spinotti, giovedì 14, e la proiezione di Mira, con la presentazione della collaborazione del festival di Tolmezzo con National Geographic e il Trento Film Festival. Dante Spinotti, lo scrittore e documentarista Paolo Cognetti e il biologo e scrittore Nicola Skert, dialogheranno sabato su ‘Dall’immagine alla scrittura e viceversa. Come comunicare con linguaggi differenti’. Al termine di questo appuntamento che si svolgerà al nuovo cinema David/Teatro Candoni di Tolmezzo, verrà consegnato il primo premio di Leggimontagna per la sezione Narrativa a Paolo Cognetti per Le otto montagne. La consegna del premio sarà intervallata dalle letture dell’attrice Bianca Nappi. Il clou della quattro giorni sarà domenica 17 dicembre quanto, a partire dalle 15.30 ci sarà la proiezione dei cortometraggi a concorso con la premiazione.

I Concerti di San Martino
La fortunata sedicesima edizione de I Concerti di San Martino in Carnia propone due appuntamenti per l’ultimo fine settimana della stagione, anticipatori del concerto finale di mercoledì 20 dicembre in Duomo a Paluzza, non più a Tolmezzo, per il Concerto di Natale. Sabato 16 dicembre alle 20 alla Pieve di San Martino a Cercivento, l’organista veneto Davide Da Ros eseguirà un concerto all’organo settecentesco collocato all’epoca dall’organaro carnico Morassi e restaurato dalla ditta Zanin dopo il terremoto. Ampio il programma che da Giovanni Gabrieli giunge a Domenico Zipoli, attraverso Frescobaldi, Buxtehude, Pachelbel e Pescetti. Canzoni, toccate, fughe e sonate, tra umanesimo e classicismo, sono la nota distintiva di questo concerto solistico che affronta e confronta autori italiani, tedeschi ed inglesi.

Prélude
Sabato 16 dicembre, alle 21,  Teatro Contatto 36 ospita al Teatro Palamostre di Udine il primo evento di danza contemporanea della stagione: Prélude è la nuova creazione coreografica di Kristal Cristina Rizzo per sette danzatori, una pièce aperta, dinamica e mutevole a partire dall’eclettica figura del jazzista afrofuturista Sun Ra e gli innesti delle sonorità più contemporanee con atmosfere pop e urbane di Palm Wine.

‘Absurdum!’
Sabato 16 dicembre, alle 17.30, presso la sala conferenze della Libreria Ubik di Udine, si terrà la presentazione del libro ‘Absurdum!’ dello scrittore Roberto Sorgo. Il libro intende perciò fornire alcuni spunti di riflessione per una visione scettica del mondo. Dialoga con l'autore Raffaella Adani.

‘Un sorriso lungo 150 anni’: presepe Scuola Santa Maria degli Angeli
La cerimonia è inserita nelle iniziative per celebrare i 150 anni della scuola delle Suore Francescane Missionarie del Sacro Cuore. Proprio per questa ragione il tema ci quest’anno, grazie anche alla concomitante ricorrenza dei 150 anni della scuola, è ‘ un sorriso lungo 150 anni’. I visitatori saranno accompagnati nella visita dai sorrisi di qualche centinaia di bambini, di ogni paese e di tempi diversi. Un modo per ricordare anche l’azione educativa delle Suore Francescane Missionarie del Sacro Cuore, che dopo aver fondato nel 1867 a Gemona del Friuli la loro prima scuola, hanno continuato ad aprire scuole in quattro continenti, riuscendo a portare sorrisi anche in zone critiche come il Bronx, i paesi indiani flagellati dallo Tsunami, nella repubblica Centrafricana ed in Cameroun.Perché la Pace, la serenità, l’accoglienza, il sorriso devono essere un bene di tutti e per tutti. Progetto presepio 2017 è visitabile dal 25 novembre al 21 dicembre e dal 6 al 31 gennaio nei locali della scuola ‘santa Maria degli Angeli. Aperture straordinarie: 17, 25, 26, 31 dicembre e 6,7, 14 gennaio , dalle 16 alle 18. Ingresso gratuito. Per informazioni telefonare allo 0432 981502

Maravee Mind
Mostra personale dell'artista altoatesino Willy Verginer che incarna la tensione fra Ragione e Passione nella relazione fra l'amore per la natura e una progettualità certosina, finalizzata allo sviluppo di gruppi scultorei lignei capaci di comunicare il forte messaggio della sua dedizione alla relazione uomo/mondo. Dalla scelta del materiale naturale utilizzato, allo sviluppo di tematiche ambientali, le opere mettono in scena una progettualità concettuale ma capace di azionare nello spettatore il tasto del coinvolgimento emozionale. Per Maravee Mind Verginer mette in scena un'umanità ‘a testa alta’, che troneggia argentea su barili riciclati, che in essi si distende per cercare pulizia del mondo o, ancora, che svetta sul riciclo colorandosi di verde clorofilla per scambiare la propria epidermide con il fogliame e il tronco degli alberi. La mostra sarà aperta dal 2 dicembre 2017 al 28 gennaio 2018 col seguente orario: 10 - 12.30 e 14.30 - 18, chiuso lunedì.

L’Ufficio ricordi smarriti
Sabato 16 dicembre Contatto propone una doppia serata nelle due sale del Palamostre: dalle 19 alle 21 riapre per il secondo episodio l’Ufficio ricordi smarriti, il progetto di arte partecipata con la regia di Rita Maffei e i 37 cittadini che costituiscono il Collettivo N46°-E13° nello spazio scenico della Sala Carmelo Bene completamente trasformato dall’intervento scenografico di Luigina Tusini. Il secondo episodio è in scena anche oggi giovedì 14 e venerdì 15 dicembre ore 19-21 mentre l’Episodio 3 debutterà giovedì 21 dicembre ore 19-20.30 e sabato 23 dicembre ore 21-23.

‘Orchextrà’
Sabato 16 dicembre 2017 ore 18.30, è in programma un concerto di Natale in Piscina al piano vasca della piscina Atlantis di Gemona del Friuli si esibirà l’orchestra ‘Orchextrà’, ensemble che conta oltre cinquanta elementi provenienti dalle scuole superiori di tutto il Fvg, ideato e gestito dal Liceo Musicale ‘Carducci-Dante’ di Trieste. L’orchestra propone l'esecuzione di musiche di alcuni dei più celebri compositori del passato e della contemporanea musica per film e musical.

I battiti del cuore - Concerto di Natale
Il concerto di Natale ‘I battiti del cuore’ del Coro Kelidon di Gemona del Friuli è in programma al Santuario di Sant'Antonio, sabato 16 dicembre, alle 20.45. Sul palco anche il Piccolo Coro Dolce Sentire. Dirige Lyda Cragnolini. 

In anteprima Ferdinando
Ma non finisce qui! Sabato 16 (alle ore 14.30 e 16.40) e domenica 17 dicembre (alle 15.00) in anteprima al cinema Centrale, Ferdinand versione cinematografica del corto disneyano Ferdinando il toro, vincitore nel 1938 di un Oscar per il soggetto, a sua volta basato su La storia del toro Ferdinando di Munro Leaf del 1936. Per informazioni consultare il sito www.visionario.movie, la pagina Facebook o contattare il numero 0432/227798.

Gli Harmony Gospel Singers in concerto
È uno dei gruppi gospel più amati e apprezzati in tutto il mondo. Possono essere definiti la colonna sonora del Natale. Gli Harmony Gospel Singers, ospiti d’eccezione, al Palmanova Outlet Village, il 16 dicembre, a partire dalle 17, si sono formati nel 2003 con l’intento di far conoscere e diffondere al pubblico la musica gospel e la cultura afroamericana. Il clima natalizio, al Village, entra nel vivo. Maggiori info, qui.  

I Papu
Secondo appuntamento con la stagione teatrale di Artegna, promossa da ERT, Comune e Amici del Teatro. Sabato 16 dicembre i Papu, al secolo Andrea Appi e Ramiro Besa, porteranno al Teatro Monsignor Lavaroni, il loro più recente lavoro, Un prete ruvido, dedicato alla memoria di monsignor Giuseppe Lozer, parroco a Torre di Pordenone dall’inizio del Novecento. La serata avrà inizio alle 20.45.

Mitteleuropa Orchestra

Sabato 16 dicembre, alle 20.45 al Teatro Candoni di Tolmezzo la Mitteleuropa Orchestra proporrà un Concerto di Natale

‘Scuola delle Abilità’
Si rinnova l’appuntamento con la ‘Scuola delle Abilità’ del Centro Studi Podresca di Prepotto che si svolgerà nel fine settimana presso la sede del Centro nell'incantevole Borgo Podresca, in comune di Prepotto, con inizio alle 9.30 di sabato 16 dicembre e conclusione alle 19 di domenica 17 dicembre. 

L’improvvisatore 2 – l’intervista
È difficile se non impossibile etichettare uno spettacolo di Paolo Rossi. I lavori dell’attore nativo di Monfalcone spesso partono da un canovaccio su cui si innestano improvvisazioni e citazioni da lavori precedenti con cui il pubblico è chiamato a interagire, recitando un ruolo da protagonista. L’improvvisatore 2 – l’intervista è il titolo dello spettacolo che sarà ospite a TeatrOrsaria di Premariacco, dalle 20.45.  

Il postino di Babbo Natale 
Sabato 16 dicembre il Teatro Benois-De Cecco di Codroipo ospiterà alle 17 Il postino di Babbo Natale, spettacolo di narrazione e pupazzi per i bambini dai 3 anni in su con Claudio Milani (Premio Eolo 2012) ed Elisabetta Viganò. 

Controvento
Alle 17, al Teatro Odeon di Latisana andrà in scena Controvento, storia di aria, nuvole e bolle di sapone. L’artista, clown e attore Michele Cafaggi racconterà la storia senza parole di un aviatore e del suo biplano attraverso il fascino delle bolle di sapone, i giochi di clownerie, le arti circensi e la magia. Lo spettacolo è adatto ad un pubblico di tutte le età.