12 dicembre 2018
Aggiornato 18:00

Protezione Civile: 400 mila euro ai Comuni per il maltempo di agosto

Per quanto riguarda invece il ristoro dei danni, sarà necessario attendere che il Dipartimento nazionale della Pc proceda al completamento dell'istruttoria
Protezione Civile: 400 mila euro ai Comuni per il maltempo di agosto
Protezione Civile: 400 mila euro ai Comuni per il maltempo di agosto (Diario di Udine)

FVG - Ammontano a circa 400 mila euro i fondi che la Direzione centrale della Protezione civile ha assegnato a 27 Comuni. Le risorse andranno a coprire le spese straordinarie sostenute per gli interventi di prima emergenza legati al maltempo verificatosi il 10 agosto di quest'anno in alcune zone del Friuli Venezia Giulia.

Il decreto, firmato dall'assessore regionale competente Paolo Panontin, va così ad assegnare una prima parte delle risorse che le amministrazioni locali hanno dovuto spendere subito dopo il fortunale per il taglio, rimozione e smaltimento di alberi, ramaglie ed inerti. La ripartizione fa seguito alle richieste avanzate dai Comuni, i quali entro il 30 settembre hanno presentato una dichiarazione asseverata dal sindaco delle spese straordinarie correlate agli eventi in corso e non afferenti a prestazioni ordinarie già in essere. In totale le richieste delle amministrazioni locali per far fronte alla primissima emergenza ammontano a 406 mila euro, di cui 392 mila 525 euro possono essere immediatamente liquidati. Per quanto riguarda le restanti domande, non appena acquisite le integrazioni necessarie, con apposito decreto sarà disposto il rimborso ai Comuni che hanno presentato istanza. «Le risorse stanziate con questo decreto - ha spiegato l'assessore Paolo Panontin - vanno a coprire le richieste presentate dai Comuni, limitatamente alle prime spese affrontate. Per quanto riguarda invece il ristoro dei danni, sarà necessario attendere che il Dipartimento nazionale della Protezione civile proceda al completamento della relativa istruttoria».

Di seguito il riparto a favore dei Comuni: Basiliano (655,46 euro), Buia (26.034,80), Castelnovo del Friuli (3.196,40), Chions (2.220), Clauzetto (6.295,20), Codroipo (18.109,26), Cordovado (13.610,32), Fagagna (13.444,40), Forgaria nel Friuli (4.600), Gonars (3.137,98), Latisana (434,30), Majano (11.328), Martignacco (34.160), Morsano al Tagliamento (3.607,13), Moruzzo (8.162,50), Nimis (4.880), Rive d'Arcano (7.570), Ruda (1.439,60), S. Vito al Tagliamento (117.721,23), S. Vito di Fagagna (2.440), Sedegliano (2.049,60), Spilimbergo (17.273,40), Tarcento (19.146,68), Tricesimo (3.782), Udine (56.730,32), Zoppola (10.496,76).