10 dicembre 2018
Aggiornato 04:00

Enti locali: nasce il nuovo Comune di Treppo Ligosullo

La legge che fissa al 1° febbraio 2018 la data di nascita del nuovo municipio con capoluogo a Treppo Carnico
Enti locali: nasce il nuovo Comune di Treppo Ligosullo
Enti locali: nasce il nuovo Comune di Treppo Ligosullo (Regione Friuli Venezia Giulia)

FVG - Istituzione del Comune di Treppo Ligosullo mediante fusione dei Comuni di Ligosullo e Treppo Carnico: l'Aula l'ha accolto a maggioranza con i voti favorevoli della giunta e del Pd a eccezione di Marsilio, che ha votato contro, al pari di Travanut (Mdp), mentre Pustetto (Misto) si è detto favorevole come Violino (Misto). Un no compatto è arrivato invece dagli altri consiglieri del centrodestra e anche dal M5S.

A presentare il disegno di legge è stato Vincenzo Martines (Pd), relatore unico del provvedimento di cui ha ripercorso le tappe salienti: il 3 gennaio 2017, la Giunta regionale ha presentato il disegno di legge n. 178 precisando che solo successivamente allo svolgimento della consultazione referendaria e in caso di esito favorevole, l'iter in Consiglio regionale sarebbe proseguito con l'assegnazione alla competente Commissione. I Consigli comunali di Ligosullo e Treppo Carnico hanno espresso parere favorevole alla loro fusione con deliberazioni ad hoc a marzo 2016. Il procedimento di fusione di Ligosullo e Treppo Carnico ha compiuto tutti i passaggi previsti dalla normativa regionale - ha detto Martines -, compreso lo svolgimento del referendum consultivo, che ha avuto luogo domenica 29 ottobre 2017. In tale occasione, la proposta di istituzione del nuovo Comune denominato 'Treppo Ligosullo' è stata approvata dalla maggioranza degli elettori complessivamente considerati, come richiesto dalla legge regionale 5/2003.

In particolare, ha votato a favore della fusione il 63,68% degli elettori coinvolti: nel Comune di Treppo Carnico, il sì alla fusione ha ottenuto il 67,95% dei voti, mentre a Ligosullo ha raggiunto solo il 46,74% dei consensi con uno scarto rispetto al no (53,26%) di soli 6 voti. Avuto riguardo al particolare risultato della consultazione nel Comune di Ligosullo - ha aggiunto Martines -, si deve evidenziare che il Consiglio comunale il 6 novembre scorso ha deliberato all'unanimità: di dare atto che, visti i risultati della consultazione referendaria, la maggioranza dei votanti dei Comuni coinvolti nel progetto di legge ha optato per il 'sì' alla fusione con il Comune di Treppo Carnico; di esprimere il proprio assenso a procedere alla fusione dei Comuni di Ligosullo e Treppo Carnico e all'istituzione del nuovo Comune di Treppo Ligosullo; di invitare la Giunta e il Consiglio regionali a rispettare la volontà espressa dagli elettori dei due Comuni proseguendo l'iter previsto dalla legge. La Giunta regionale ha, pertanto, valutato di tenere conto della volontà espressa dagli elettori dei due Comuni, che a maggioranza hanno manifesto parere favorevole alla fusione, e di sottoporre all'approvazione del Consiglio regionale il disegno di legge n. 178. E così è stato, con la legge che fissa al 1° febbraio 2018 la data di nascita del nuovo Comune di Treppo Ligosullo, con capoluogo a Treppo Carnico. Da quella data, sindaco, Giunta e Consiglio cessano le rispettive cariche in favore di un commissario e di un vicecommissario.