Cronaca | Il 19 dicembre 2017

Condannato a Udine per ricettazione, lo cercavano in mezza Europa: 31enne in arresto

Il cittadino romeno è stato estradato in Italia per scontare la pena ed è stato associato alla Casa Circondariale di Rebibbia, a Roma

Condannato a Udine per ricettazione, lo cercavano in mezza Europa: 31enne in arresto (© AdobeStock | Bits and Splits)

UDINE - Sulla sua testa pendeva un mandato di arresto europeo, doveva scontare due anni di reclusione. Bloccato un cittadino romeno di 31 anni.

I fatti
La condanna è stata emessa, dalla Procura della Repubblica di Udine, lo scorso 20 giugno, a seguito una lunga indagine che ha visto coinvolto il 31enne e altri suoi connazionali: sono tutti responsabili della ricettazione di beni oggetto di furto nella zona di Latisana e Lignano, nel periodo estivo del 2007. Le indagini hanno portato allo smembramento di un sodalizio criminale composto da diversi cittadini romeni, attivo anche in altre regioni d’Italia. Durante l’indagine è stata recuperata numerosa refurtiva provento delle azioni predatorie del gruppo.

Il fermo
A seguito del provvedimento di condanna, le indagini della squadra mobile di Udine, in collaborazione con l’Interpol, hanno permesso di rintracciare il condannato nella nazione di origine, dove è stato fermato in esito al mandato di arresto europeo, predisposto dalla Procura del capoluogo friulano. Successivamente, nella giornata del 19 dicembre, il cittadino romeno è stato estradato in Italia, per scontare la pena ed è stato associato alla Casa Circondariale di Rebibbia, a Roma.