20 settembre 2019
Aggiornato 04:00
Udine

Furto in città: preso di mira l'appartamento del gestore dell'osteria 'Da Michele'

La denuncia è apparsa su Facebook dopo la 'visita' dei ladri subita la vigilia di Natale. «Pena di morte ai ladri» è lo sfogo di Michele Giordani
Furto in città: preso di mira l'appartamento del gestore dell'osteria 'Da Michele'
Furto in città: preso di mira l'appartamento del gestore dell'osteria 'Da Michele' Adobe Stock

UDINE – Ha affidato a Facebook il suo sdegno e la sua rabbia per essere stato derubato la vigilia di Natale Michele Giordani, gestore dell'osteria ‘Da Michele’ di via Paolo Sarpi. I ladri hanno messo a soqquadro la sua abitazione, come si vede dalla foto pubblicata sul social network.

L’amara sorpresa al ritorno dal lavoro, con l’appartamento che è stato ‘setacciato’ alla ricerca di denaro e oggetti preziosi. I ladri evidentemente sapevano che proprio alla vigilia di Natale Giordani era impegnato nel suo locale fino a tardi.

Più che per il disordine o per gli oggetti sottratti (di denaro pare non ne abbiano trovato), l’amarezza più grande di Michele Giordani è per il fatto che qualcuno sia entrato in casa sua, minandone il senso di sicurezza. «Ho dato la mia tranquillità del Santo Natale – scrive su Facebook – un giorno di riposo al mese e niente…pena di morte ai ladri». Questo il suo sfogo, che ha ricevuto decine di commenti di solidarietà e di sostegno.