24 settembre 2018
Aggiornato 12:30

«1976 - Il Sindaco e la Signora delle lettere»: appuntamento a Gemona

Da una recente ricerca fatta da Dino Persello, regista, attore, animatore culturale, nasce questo qualificato lavoro teatrale che ripercorre la storia
‘1976 - Il Sindaco e la Signora delle lettere’: appuntamento a Gemona
‘1976 - Il Sindaco e la Signora delle lettere’: appuntamento a Gemona (Teatro)

GEMONA - ’1976 - Il Sindaco e la Signora delle lettere’, si chiama così il racconto teatrale (a ingresso gratuito) che sarà ospitato nella Chiesa di Santo Spirito a Ospedaletto di Gemona, il prossimo mercoledì 3 gennaio, dalle 20.30.

La storia
Nel mese di luglio 1976 la gemonese Grazia Levi, decide di tornare da Roma per trascorrere ‘le proprie ferie’ nel suo paese, che non c’è più. In una piccola stanza del municipio provvisorio, allestito in una palazzina di Ospedaletto, ‘la Signora che scrive le lettere’, (come ben presto tutti l’avevano affettuosamente ribattezzata), ha dato risposta, a chi da tutto il mondo, ha spedito a Gemona il proprio aiuto e scritto la sua solidarietà. Nella stessa Ospedaletto abitava Ivano Benvenuti, storico e distinto sindaco del terremoto, che ci ha lasciato a 74 anni lo scorso 23 agosto. Ivano Benvenuti a quelle lettere di risposta, ha messo la Sua firma che è ben visibile all’interno degli otto cartolari raccolti con affettuosa sensibilità e ‘al riparo’ nella Civica Biblioteca di Gemona.

Lo spettacolo
Da una recente ricerca fatta da Dino Persello, regista, attore, animatore culturale, nasce questo qualificato lavoro teatrale che ripercorre i mesi di quella disperata estate di quarantun anni fa. L’umanità, la solidarietà, la genuinità e la ‘purezza’ dei contenuti di queste preziosissime lettere riprenderanno ‘corpo e anima’, dalla voce di Persello, temprata dalle musiche espressamente composte dal milanese Gian Nicola Vessia, ed eseguite al pianoforte da Marco Rossi, docente del Conservatorio di Como e neo Presidente del Fogolar Furlàn di Milano. Racconto teatrale di e con Dino Persello, musiche di Gian Nicola Vessia, al pianoforte Marco Rossi.