23 luglio 2019
Aggiornato 01:00
A Zevio con Pesce e Signor

Trofeo Interregionale di scherma: Asu “si fa notare”

La società ha progetti importanti per i suoi ragazzi che stanno già dando molte soddisfazioni a più livelli
Trofeo Interregionale di scherma: Asu “si fa notare”
Trofeo Interregionale di scherma: Asu “si fa notare”

UDINE«Faccio i complimenti, a nome di tutta la società, ai nostri giovani atleti che, nell’ultima gara Interregionale, hanno portato alto il nome dell’Associazione Sportiva Udinese». Gabriele Parmeggiani, consigliere Asu delegato alla scherma, si congratula con i giovanissimi Antonio Pesce (10 anni) e con Beatrice Signor (13 anni) che a Zevio (Verona), nell’ambito nell’ambito del 19° Trofeo Interregionale Gran Premio Giovanissimi si sono classificati rispettivamente 3° nella categoria ‘maschietti fioretto’ e 8^ fra gli ‘allievi, femminile’, sempre di fioretto.

Lo sguardo al futuro
Un appuntamento importante che ha messo alla prova le giovani leve dell’Asu impegnate in questo girone a gareggiare contro i ‘temutissimi’ schermidori del Veneto, gli atleti di Trentino Alto Adige ed Emilia Romagna, oltre che del resto del Fvg. «Quelli di Antonio e Beatrice sono risultati importanti per la società, - come ha ricordato Parmeggiani – il cui auspicio è quello di assistere alla rinascita del fioretto. Una disciplina che già in passato ha dato grandi soddisfazioni, sfornando campioni come Margherita Granbassi, Stefania Vergente e Filippo Pesce». La società ha dunque progetti importanti per i suoi ragazzi che stanno già dando molte soddisfazioni a più livelli. Certo è, come chiarito dall’allenatore Fabio Zannier, che «c’è ancora molto da lavorare. Detto questo, siamo sulla strada giusta. I sacrifici ripagano. Sempre. Bravi tutti, ad Antonio e Beatrice in particolare».