Il caso

Corte dei Conti: confermata l'assoluzione di Illy per la vendita di un'ex caserma

Rigettato appello presentato da Procura regionale regionale Fvg che aveva stimato un presunto danno erariale in 194 mila euro

Corte dei Conti: confermata l'assoluzione di Illy per la vendita di un'ex caserma (© Illy)

FVG - E' stata confermata dalla Corte dei Conti, con il rigetto dell'appello presentato dalla procura regionale del Friuli Venezia Giulia, l'assoluzione dell'ex presidente Riccardo Illy e della giunta da lui presieduta nella causa legata alla cessione dell'ex caserma della Guardia di Finanza di Tarvisio.

La Procura regionale in primo grado aveva citato in giudizio l'esecutivo, stimando un presunto danno erariale in 194 mila euro, reputando il prezzo di vendita della caserma eccessivamente basso. 

Ora potrebbe riaffacciarsi un suo ritorno in politica, tra le file del centrosinistra, anche se l'ipotesi di prendere parte alle Primarie per la scelta del candidato della coalizione di centrosinistra (in corsa c'è già Sergio Bolzonello per il Pd) pare non essere gradita all'ex governatore.