18 novembre 2018
Aggiornato 14:00

Agente di commercio si toglie la vita in un'ex caserma

Prima di compiere l’estremo gesto, il 59enne ha mandato un messaggio su WhatsApp all’amico, confessandogli di non riuscire più ad andare avanti
Agente di commercio si toglie la vita in un'ex caserma
Agente di commercio si toglie la vita in un'ex caserma (Adobe Stock)

FVG – Ennesima tragedia del male di vivere e della crisi in Friuli. Questa volta a farne le spese è stato un agente di commercio di 59 anni, che per farla finita ha scelto di impiccarsi in una caserma ormai dismessa della Bassa Friulana. A darne notizia è il Gazzettino.

Prima di compiere l’estremo gesto, l’uomo ha mandato un messaggio su WhatsApp all’amico, confessandogli di non riuscire più ad andare avanti, dandogli precise indicazioni sul luogo in cui avrebbero potuto trovarlo. Nonostante l’amico abbia dato subito l’allarme, all’arrivo dei soccorsi per il 59enne non c’è stato più nulla da fare.

Il fatto è avvenuto giovedì 11 gennaio intorno alle 13 in uno dei comuni della Bassa Friulana.