13 dicembre 2018
Aggiornato 18:00

Giorno della memoria: concerto-provocazione skinheads in Friuli

L'evento si svolgerà in un circolo privato pordenonese nella data in cui si celebrano le vittime della Shoah
Giorno della memoria: concerto-provocazione skinheads in Friuli
Giorno della memoria: concerto-provocazione skinheads in Friuli (Langbard Club Facebook)

AZZANO DECIMO - Un concerto di skinheads nel Giorno della memoria si terrà sabato 27 gennaio, ad Azzano Decimo. Ne dà notizia il Messaggero Veneto. L'evento è stato organizzato dal club Langbard, collegato ai militanti di estrema destra veneti, e si svolgerà in un circolo privato, dunque per l'esibizione non è necessaria alcuna organizzazione da parte dell'amministrazione comunale. La festa privata è stata organizzata in una piccola località, Zuiano, dove giungeranno vari gruppi musicali, riconducibili al gruppo Fronte veneto skinheads (formazioni musicali che propongono testi secondo qualcuno inneggianti all’Olocausto).

Il post di Bolzonello
«Odio i nazisti dell'Illinois». Inizia così il post pubblicato sulla pagina Facebook del candidato del Partito Democratico, Sergio Bolzonello, in merito al concerto che si terrà a Zuiano nel Giorno della Memoria. A corredo del post è stato inserito il video che fa riferimento al film 'The Blues Brothers' con la famosa scena dei nazisti dell’Illinois. Bolzonello nel posto aggiunge: «Ma non solo quelli dell’Illinois, anche quelli nostrani. Avete presente la nostra Azzano Decimo? Ecco, oggi da una sua frazione, Zuiano, arriva una notizia che ha dell’incredibile. Mentre a Roma Mattarella nomina una sopravvissuta ad Auschwitz Senatrice della Repubblica, nel nostro bel Friuli Venezia Giulia c’è chi pensa bene, per la Giornata della Memoria, di organizzare un concerto 'con formazioni musicali che propongono testi inneggianti all'Olocausto'. Due cose mi aspetto: la prima, che questa iniziativa venga immediatamente smentita. La seconda, se questo non dovesse accadere, che l’amministrazione locale faccia il suo dovere applicando tutte le misure della nostra legislazione nazionale, legge Fiano compresa. Mi aspetto che anche Lega e Centrodestra stigmatizzino immediatamente questa becera iniziativa. Lo dico chiaramente, il nazismo non è un’opinione ma un male che va estirpato con forza» conclude.