18 novembre 2019
Aggiornato 09:00
La polemica

Lettera alle associazioni: scoppia il caso a Forgaria

A sollevare la questione è il sindaco Pierluigi Molinaro che accusa di 'ipocrisia e opportunismo' il consigliere regionale del Pd Enio Agnola
Lettera alle associazioni: scoppia il caso a Forgaria
Lettera alle associazioni: scoppia il caso a Forgaria Diario di Udine

FORGARIA – Dopo la polemica scoppiata sui consigli di bon ton dati dalla presidente della Regione Debora Serracchiani ai sindaci del Fvg, scoppia ora un nuovo (piccolo) caso innescato da una lettera inviata da un consigliere regionale alle associazioni del suo territorio di riferimento.

A sollevare la questione è Pierluigi Molinaro, sindaco di Forgaria, che dal suo profilo Twitter se la prende con il consigliere regionale del Pd Enio Agnola. «Agnola – scrive l’esponente di Forza Italia, che è uno dei sindaci impegnati nella protesta anti Uti – invia una lettera con la bandiera del Friuli in regalo a ogni associazione della Collinare! Per 10 anni è stato assente e lontano dalle problematiche». Molinaro per rimarcare il suo pensiero utilizza gli hashtag ‘opportunismo’, ‘ipocrisia’, elezioni’, e aggiunge: «Ma al Comune amministrato da un sindaco di centrodestra non la regala? Ha cambiato più partiti Agnola che calzini».

La lettera ‘incriminata’ datata dicembre 2017, è stata inviata da Agnola alle associazioni del suo territorio di provenienza, quindi quello di Forgaria e dintorni. «Sento il bisogno di esprimere, a te e a tutti i tuoi collaboratori, un ringraziamento sincero per l’attività svolta dalla tua associazione – scrive il consigliere Pd –. Lo faccio ora, a buona distanza dalla campagna elettorale, un periodo dove ogni comportamento o parola corre il rischio di essere strumentalizzato, situazione che voglio assolutamente evitare». Intento che però, come dimostra la presa di posizione di Molinaro, è rimasto solo sulla carta. Sul dono della bandiera del Friuli, Agnola conclude così la missiva: «Un gesto inteso come riconoscimento che il volontariato è un grande patrimonio della nostra terra».