17 agosto 2019
Aggiornato 20:00
Le foto

Siringhe e immondizia al parco Moretti

Ormai negli accessi all’area verde, soprattutto a ridosso del parcheggio che si affaccia su via Mentana, il degrado la fa da padrone
Siringhe e immondizia al parco Moretti
Siringhe e immondizia al parco Moretti Diario di Udine

UDINE – Cosa sta succedendo al parco Moretti di Udine? Ormai negli accessi all’area verde, soprattutto a ridosso del parcheggio che si affaccia su via Mentana, il degrado la fa da padrone. Basta fare due passi tra il muretto di cinta del parco e i cespugli per trovarsi di fronte uno spettacolo raccapricciante: coperte, bottiglie vuole, rifiuti di vario genere, scarpe ma soprattutto siringhe usate.

Considerando che il parco è molto frequentato da famiglie con i bambini e da animali domestici, avere a che fare con siringhe usate non è il massimo. Sotto un cespuglio ne abbiamo contate 9, una vicina all’altra. E in una posizione facilmente accessibile da chiunque. 

Da qualche giorno, sui social, alcuni cittadini hanno segnalato lo stato di abbandono in cui versa l’area verde, con i cestini pieni di rifiuti. In questo caso, però, la situazione è ancora peggiore, in quanto la parte sud del parco, quella opposta rispetto all’ingresso principale del vecchio arco, sta diventando luogo di ritrovo per tossicodipendenti. Inutile rimarcare come questo degrado vada fermato e prima possibile. In questo, probabilmente, la campagna elettorale in corso potrà dare una mano per avere risposte rapide e certe. Almeno è quello che ci auguriamo.

Siringhe e immondizia al parco Moretti

Siringhe e immondizia al parco Moretti (© Diario di Udine )

Siringhe e immondizia al parco Moretti

Siringhe e immondizia al parco Moretti (© Diario di Udine )