13 dicembre 2018
Aggiornato 20:00

Sacile-Maniago: la Regione è disponibile a valutare le proposte dal territorio

In merito alla raccolta sul territorio di suggerimenti e proposte relative agli orari della linea esiste un tavolo istituzionale tra l'Amministrazione regionale, i gestori dei servizi e gli istituti scolastici convocato periodicamente
Sacile-Maniago: la Regione è disponibile a valutare le proposte dal territorio
Sacile-Maniago: la Regione è disponibile a valutare le proposte dal territorio (Comitato Pendolari Alto Friuli)

SACILE-MANIAGO - In merito alla raccolta sul territorio di suggerimenti e proposte relative agli orari della linea ferroviaria Sacile-Maniago, la Regione ricorda che esiste un tavolo istituzionale tra l'Amministrazione regionale, i gestori dei servizi e gli istituti scolastici che è stato attivato da anni sulla base di un protocollo d'intesa e che viene convocato periodicamente per il coordinamento dei servizi Tpl e degli orari scolastici e quindi anche per esaminare proposte di modifica dei servizi. In tale ambito saranno esaminate sia le proposte fatte direttamente dagli istituti scolastici che eventuali proposte che pervengano alla Regione, committente dei servizi, alla quale vanno inviate le evidenze.

Il tavolo, suddiviso in più riunioni d'ambito e quindi anche per l'area pordenonese, viene convocato nel mese di marzo di ogni anno e riguarda naturalmente le modifiche di orario da proporre per il nuovo anno scolastico, da attuare in questo caso a partire dal settembre 2018.
Per le modifiche all'orario estivo la Regione segnala che Trenitalia deve inserirle a sistema entro il 6 febbraio e che quindi eventuali proposte e suggerimenti devono pervenire alla Regione, che le esaminerà con Trenitalia per la relativa fattibilità, non più tardi del 1 febbraio. Su questo punto si evidenzia che la Regione sta già esaminando, congiuntamente a Trenitalia, le tematiche poste finora all'attenzione dai viaggiatori. Le proposte presentate alla Regione successivamente al prossimo primo febbraio potranno essere valutate solo per integrazioni e modifiche all'orario avente decorrenza settembre 2018. Le proposte di modifica degli orari vanno inviate sempre alla Regione, all'indirizzo assessoreterritorio@regione.fvg.it o all'indirizzo Pec territorio@certregione.fvg.it.

L'Amministrazione regionale ribadisce che la riapertura della linea ferroviaria nella tratta tra Sacile e Maniago è stata attivata dal gestore dell'infrastruttura (Rfi) e dal gestore dei servizi (Trenitalia) in tempi congrui e non vi è stata alcuna sollecitazione della Regione ad accelerare le tempistiche e che le criticità riscontrate ad avvio dei servizi, in via di superamento, non erano prevedibili. L'impegno dedicato al loro superamento da parte di Trenitalia e di Rfi è stato condiviso, sollecitato e supportato dalla Regione.