11 dicembre 2018
Aggiornato 12:30

Riapre la bastia di Torre, a giorni l’inaugurazione

Inaugurazione aperta a tutti domenica 4 febbraio alle 12. Sarà possibile entrare e visionare tutta la struttura rinnovata
Riapre la bastia di Torre, a giorni l’inaugurazione
Riapre la bastia di Torre, a giorni l’inaugurazione (PnBOx)

PORDENONE - Riapre la bastia di Torre che ospitava l’ex Pnbox. Inaugurazione aperta a tutti domenica 4 febbraio alle 12. Sarà possibile entrare e visionare tutta la struttura rinnovata. Da domenica, dunque, la bastia ospiterà con modalità e spazi diverse le quattro associazioni di quartiere che hanno riqualificato l’edificio (i lavori sono partiti lo scorso novembre) su impulso e con fondi del Comune, artefice della rinascita dei locali sfitti da oltre un anno. L’associazione il Castello avrà a disposizione un magazzino, l’associazione 'Torre in musica' e l’Avis un ufficio a testa, mentre il gruppo alpini Torre si sistemerà in una parte del piano terra.

In primavera l'apertura della sala eventi
A primavera scatterà la fase due con l’apertura ufficiale della sala eventi al piano terra, nuovo punto aggregativo per i cittadini e la comunità per organizzare incontri, eventi, musica, iniziative culturali e sociali, compleanni e tempo libero. Il calendario delle prenotazioni verrà gestito dagli alpini, l’associazione capofila a cui il Comune ha affidato la gestione degli spazi. In realtà la sala eventi sarebbe già pronta ma per l’utilizzo vero e proprio vanno completati i necessari passaggi burocratici e tecnici. Già domenica 4 febbraio sarà però possibile farsi un’idea dell’ambiente a disposizione delle iniziative del quartiere e della città, uno spazio per giovani, famiglie, anziani.

Concerti di apertura
Al rilancio della sala del defunto PnBox ha lavorato in prima persona il sindaco Alessandro Ciriani affiancato dall’assessore ai lavori pubblici Walter De Bortoli e in stretta collaborazione con le associazioni. Saranno loro a tagliare il nastro domenica, assieme alla benedizione del parroco Giosuè Tosoni. Dopo di che sono in programma due piccoli concerti del gruppo percussioni della scuola media Lozer e dei Beggars, complesso musicale di ragazzi di Torre. Previsto anche un rinfresco offerto dalla gastronomia San Marco, mentre la fioreria Battistella curerà gli allestimenti floreali.