23 ottobre 2018
Aggiornato 01:30

Una palestra al posto dell’ex magazzino Basevi: venerdì l’apertura

Per il gruppo tedesco McFit si tratta delle seconda apertura in città dopo quella nell’area del Terminal Nord, della 29esima in Italia. Inaugurazione prevista per il 16 febbraio
Una palestra al posto dell’ex magazzino Basevi: venerdì l’apertura
Una palestra al posto dell’ex magazzino Basevi: venerdì l’apertura (Diario di Udine)

UDINE – Ormai mancano davvero solo una manciata di giorni. Da venerdì 16 febbraio sarà aperta una nuova palestra in città, merito della catena McFit, che ha deciso di investire in via Micesio recuperando un’area abbandonata da più di 50 anni, dove trovava posto l’ex magazzino Basevi.

Per il gruppo tedesco McFit si tratta delle seconda apertura in città dopo quella nell’area del Terminal Nord, della 29esima in Italia. E’ prevista un’anteprima riservata alla stampa, giovedì 15 febbraio, alla quale sono stati invitati Luca Onestini e Giulia Calcaterra. La nuova palestra, che in queste prima fase offrirà un periodo di prova gratuita di 10 giorni, avrà a disposizione 60 parcheggi.

Lo stabile recuperato in via Micesio è stato catalogato tra i beni di interesse del Novecento, essendo stato disegnato dall’architetto Pietro Zanini e l’intervento ha consentito di mantenere inalterati gli spazi. Zanini è stato allievo di Raimondo D’Aronco, autore tra l’altro, anche del vecchio mercato ortofrutticolo di via Volturno e più tardi del campanile più alto d’Italia a Mortegliano).