16 agosto 2018
Aggiornato 02:00

Tradizione rispettata: pranzo a base di aringa per la giunta comunale

Non solo assessori al tavolo del Verve Bistrot, ma anche i dirigenti comunali e i componenti dell’ufficio segreteria. A pagare il conto il sindaco Giacomello
Tradizione rispettata: pranzo a base di aringa per la giunta comunale
Tradizione rispettata: pranzo a base di aringa per la giunta comunale (Venanzi)

UDINE - Tradizione rispettata anche quest'anno per la giunta comunale di palazzo D'Aronco che si è ritrovata mercoledì 14 febbraio, giorno in cui si celebrano le Ceneri, al Verve Bistrot di piazza Patriarcato per un pranzo a base di aringa. Ovviamente, a pagare il conto, ci ha pensato il sindaco ‘in pectore’ di Udine, Carlo Giacomello. Un momento di spensieratezza e relax alla vigilia di una campagna elettorale che si annuncia lunga e difficile. 

Non solo assessori al tavolo del Verve Bistrot, ma anche i dirigenti comunali e i componenti dell’ufficio segreteria. Una scelta, quella del locale di piazza Patriarcato, voluta dall’assessore Alessandro Venanzi per ‘premiare’ uno di quegli imprenditori che hanno investito in dehors esterni chiusi e riscaldati come previsto dal nuovo regolamento comunale.