La sentenza

Scoprì il marito con l'amante e ferì il suocero: condannata a 4 anni

I fatti, avvenuti a Fagagna, risalgono al 26 agosto 2016 quando la donna, non avendo notizie del marito da molte ore, era andata a cercarlo a casa dei suoceri

Scoprì il marito con l'amante e ferì il suocero: condannata a 4 anni (© Tribunale)

UDINE - Era entrata in casa del suocero nella notte, ha tentato di aprire la porta della camera dove il marito era con l'amante, ma il trambusto ha svegliato il suocero che è uscito dalla sua stanza con una pistola. Lei lo ha colpito con un coltello alla gola e poi ha ferito anche la convivente di quest'ultimo accorsa in suo aiuto.

Per questa ragione Diana, una donna sudamericana di 31 anni, è stata condannata in abbreviato dal gup di Udine a 4 anni e 4 mesi con le accuse di tentativo di omicidio, lesioni e minaccia.

I fatti, avvenuti a Fagagna, risalgono al 26 agosto 2016 quando la donna, non avendo notizie del marito da molte ore, era andata a cercarlo a casa dei suoceri dove, peraltro, la coppia aveva abitato a lungo in precedenza. Il suocero era stato ricoverato in ospedale dove era stato sottoposto a intervento chirurgico mentre la donna era stata arrestata dai carabinieri.