22 novembre 2019
Aggiornato 05:30
Calcio femminile

Il Tavagnacco alle prese con la corazzata Brescia

Si gioca domenica 18 febbraio alle 14.30. Le parole di mister Rossi e l’appello del vicepresidente Bonanni
Il Tavagnacco alle prese con la corazzata Brescia
Il Tavagnacco alle prese con la corazzata Brescia

TAVAGNACCO - Un Tavagnacco reduce dalla sconfitta di Mozzanica (la terza in quattro partite giocate nel 2018) va alla ricerca del riscatto contro la seconda forza del campionato, il Brescia. Si gioca domenica 18 febbraio alle 14.30 al Comunale di via Tolmezzo per la 14^ giornata della serie A femminile. La partita, che inizialmente avrebbe dovuto essere trasmessa in diretta da Raisport, sarà mandata in onda in differita alle 15.45. A fare la diretta ci penserà Udinese Tv.

La squadra gialloblu, terza in classifica a quota 25 punti (il Brescia è secondo con 36 punti), arriva a questa partita non al meglio della condizione, con Elisa Polli e Sara Mella out per infortunio e Lana Clelland ancora alle prese con un problema alla caviglia. Mister Marco Rossi è consapevole della difficoltà del match, ma sa benissimo che nel calcio tutto può succedere. «Qualche problemino fisico ce l’abbiamo, ma cerchiamo comunque di mettere in pratica delle nuove soluzioni. Spero che domenica ci sia una buona applicazione da parte delle ragazze di quello che abbiamo provato durante la settimana. Fino ad ora si sono impegnate molto, lavorando nella maniera giusta». Facendo riferimento alle avversarie, Rossi chiude così: «Del Brescia temo particolarmente Girelli, che è una giocatrice completa, e Sabatino, che ha profondità e istinto del gol».

Dalla Lombardia sono in arrivo tre pullman di tifosi bresciani, pronti a dare manforte alla loro squadra, ancora in lotta per la conquista dello scudetto. Ecco perché il vicepresidente del Tavagnacco, Domenico Bonanni, lancia un appello ai supporter friulani: «Vorremmo vedere uno stadio pieno – ammette -. Certo, sarà impossibile ciò che è accaduto al Friuli, ma ci accontenteremmo di riempire le gradinate dell’impianto di via Tolmezzo». Bonanni ha analizzato anche il difficile momento della squadra in campionato: «L’attuale fermata dipende in massima parte dalla panchina corta e dai tanti infortuni. Sono convinto che nel momento in cui riusciremo a svuotare l’infermeria, ricominceremo a girare bene. Nel frattempo – conclude – cerchiamo di portare in prima squadra gli elementi più giovani».
Tavagnacco-Brescia sarà arbitrata da Simone Trevisan di Mestre. Queste le altre partite della 14^ giornata: Chievo- Verona, Juventus- Empoli, Ravenna Woman- Pink Bari, Mozzanica-Res Roma, Fiorentina-Sassuolo.