25 gennaio 2021
Aggiornato 08:30
emozione unica nel suo genere

Ultimo weekend del Festival delle mongolfiere, un evento a misura di bambino

Numerosi laboratori didattici e ludici per bambini di tutte le età affiancano i voli e gli straordinari spettacoli offerti dai giganti dell’aria

UDINE - Ultimo weekend e ultima tappa, almeno per ora, del Festival che da due fine settimana colora il cielo sopra Udine. Dopo la grande affluenza per il primo appuntamento si replica iniziando con una bellissima giornata di sole. Sono state circa 7 mila le presenze registrate tra il 10 e l'11 febbraio e altrettante sono attese per il fine settimana all’insegna del divertimento. La rassegna si sta svolgendo a Udine Fiere (via della Vecchia Filatura 10/1 a Martignacco), punto di riferimento storico della città. Un grande Festival, unico e nuovo nel suo genere per il capoluogo friulano: un contenitore che unisce terra e aria attraverso i grandi sapori, dai risotti del Delta del Po al volo delle mongolfiere.

Un grande richiamo di pubblico
«Una manifestazione che sta andando benissimo» afferma Giorgia Chino di Multimedia Tre srl, organizzatrice del festival «il nostro come si può immaginare è un evento strettamente legato alle condizioni del tempo e devo dire che in questi due fine settimana siamo stati fortunati; soprattutto domenica scorsa, giornata in cui abbiamo avuto un'ottima affluenza». Dall' Arena Mongolfiere partono per tutto il giorno i giganti dell'aria in volo libero e vincolato con gli equipaggi che ne curano il gonfiaggio e il decollo, garantendo ai passeggeri i voli in totale sicurezza, «i voli vincolati di solito vengono scelti da chi vuole provare questa esperienza per la prima volta ma la vera emozione è il volo libero, perchè garantisce un'esperienza sempre diversa: sai da dove decolli ma non sai mai dove atterri, è questo il bello» - continua - «e per chiudere in bellezza, cosa che non manca mai ai nostri festival, c'è lo spettacolo delle mongolfiere illuminate al calar del sole. Tutte le mongolfiere sono allineate a terra e vengono illuminate a ritmo di musica. Uno spettacolo suggestivo e indimenticabile».

Un festival a misura di bambino
Numerose anche le attività dedicate ai bambini: nello spazio dedicato ad 'Esplora la mongolfiera' è possibile entrare all'interno del pallone aerostatico steso a terra e gonfiato per metà e ascoltare le meravigliose storie raccontate dalla compagnia teatrale Il Mosaico immergendosi in un mondo magico mentre nel padiglione n.9 si trovano tanti laboratori gratuiti aperti a tutti per colorare, inventare, costruire le cose più fantasiose. Dalla costruzione di una mongolfierina in 3D, di una girandola per poi continuare a dare spazio alla creatività con oltre 50 chili di mattoncini Lego.

L’area ristorazione e bar
Per tutto l’arco della giornata è inoltre in programma la grande Festa dei risotti: si potranno mangiare (formula all you can eat) le specialità del Delta del Po: 6 tipi di risotti a soli 15 euro per gli adulti e 10 euro per i bambini dai 5 anni in su (bevande escluse). E per riscaldarsi cioccolata calda e vin brulè all’interno del padiglione 8.

I biglietti
Il Festival punta a diventare l’appuntamento di riferimento per il divertimento e l’intrattenimento delle famiglie e giovani del Friuli Venezia Giulia. Il biglietto d’ingresso è di 6 euro, dal sito è scaricabile il ridotto a 5 euro, 3 euro per i bambini fino ai 12 anni e gratuito fino a 1 metro di altezza. Dal sito www.festivaldellemongolfiere.it si possono acquistare i voli liberi, consultare il programma completo delle giornate e scaricare il biglietto ridotto per l’ingresso al Festival.
Per maggiori informazioni è possibile collegarsi al sito, contattare la segreteria organizzativa Multimedia Tre allo 049.9832150 o scrivere a info@festivaldellemongolfiere.it