7 luglio 2020
Aggiornato 19:30
L'anticipo

Una doppia invenzione di Under e Perotti regala i 3 punti alla Roma

Udinese battuta al Friuli al termine di una prestazione generosa. Seconda sconfitta consecutiva per i ragazzi di Oddo
Una doppia invenzione di Under e Belotti regala i 3 punti alla Roma
Una doppia invenzione di Under e Belotti regala i 3 punti alla Roma ANSA

UDINE - La differenza tra Udinese e Roma si chiama Under. Un guizzo dell’esterno turco, migliore in campo tra i suoi, regala i tre punti ai giallorossi nel momento fondamentale della partita. Giallorossi che, in chiusura del tempo regolamentare, trovano la via del gol anche con Perotti. Ai bianconeri è mancato il colpo del campione, che Perica e De Paul non sono riusciti a dare, nonostante tutta la squadra abbia fornito una buona prestazione. 
L’Udinese parte con Perica titolare al fianco di De Paul e con Fofana in mezzo al campo. La Roma risponde con Nainggolan e El Shaarawy alle spalle dell'unica punta Dzeko. Tenuto a riposto Kolarov. Curva Sud semi deserta per il divieto di arrivare in Friuli imposto dal prefetto di Udine.

La cronaca del primo tempo
Nei primi minuti i bianconeri tentano di innescare Perica, ma la difesa giallorossa è attenta. La prima occasione capita sui piedi di Under al 6’ che, dopo una serie di finte, si fa deviare in angolo il tiro. Al 7’ erroraccio di Jusus che servendo Becker non si accorge della presenza di Perica: l’attaccante dell’Udinese si avventa sul retropassaggio ma il portiere della Roma è reattivo e libera.  L’Udinese tiene bene il campo e tanta di affacciarsi in avanti in più occasioni sfruttando Widmer sulla fascia destra. La Roma prova a fare altrettanto ma per vie centrali con Nainggolan.
Gli ospiti vicini al gol al 24’ con Under: l’esterno turco entra in area dal vertice destro e fa partire una conclusione respinta da Bizzarri. Al 29’ missile improvviso di Fofana dal limite dell’area che sfiora l’incrocio. Risponde El Shaarawy con un tiro violento che termina di poco a lato. I ritmi della partita restano alti e i capovolgimenti di fronte sono continui. Al 34’ cross dalla sinistra di Nainggolan, la palla arriva a Under che non ci pensa due volte e prova una rovesciata che però finisce a lato. Al 39’ è Dzeko a colpire di testa, ma Bizzarri blocca in tuffo.

Le reti nnel secondo tempo
Nella ripresa, per i primi cinque minuti non succede nulla. Poi, ad accendere la luce, al 7’ ci pensa De Paul, che serve in area una palla d’oro a Perica: l’attaccante bianconero salta un difensore e si trova a tu per tu con Becker ma si fa respingere la conclusione. Ci prova la Roma al 9’ con il solito Under, ma Alì Adnan devia in angolo il suo tiro cross dalla sinistra. Al 12’ tentativo di El Shaarawy che termina alto. La Roma preme alla ricerca del gol e si fa vedere dalle parti di Bizzarri prima con Under poi con Dzeko tra il 15’ e il 16’. Oddo prova a cambiare qualcosa e inserisce Jankto per Behrami. Per la Roma lascia in campo El Shaarawy, al suo posto Perotti. Al 25’ un tentativo su punizione di Alì Adnan si spegne sul fondo. Al 26’ Roma in vantaggio con un siluro dal limite di Under, il migliore dei suoi fino a quel momento. Fuori anche De Rossi e dentro Strootman. Oddo, nel tentativo di raddrizzare la partita, manda in campo prima Lopez per Perica, poi Balic per Alì Adnan. A rendersi pericolosa, però, è ancora la Roma con il solito Under, che in area non aggancia un pallone invitante. Al 36’ De Paul calcia da distanza ravvicinata, ma Becker respinge. Al 45’, dopo un tentativo di Defrel respinto da Bizzarri, chiude la partita Perotti, bravo a trovare la rete con un tocco di esterno destro. Dopo quattro minuti di recupero la partita termina senza altre emozioni.