18 novembre 2019
Aggiornato 11:00
Calcio femminile

Brescia troppo forte: Tavagnacco battuto 6 a 2

Primo tempo dominato dalle ospiti, con le friulane che si vedono in avanti solo nella ripresa
Brescia troppo forte: Tavagnacco battuto 6 a 2
Brescia troppo forte: Tavagnacco battuto 6 a 2

TAVAGNACCO - Brescia troppo forte per questo Tavagnacco, che perde in casa 6 a 2 al termine di una partita senza storia. Primo tempo dominato dalle ospiti, con le friulane che riprendono coraggio solo nella ripresa dopo il gol su rigore di Brumana. Continua a pesare l’assenza di Clelland, non schierata nemmeno in panchina per un problema alla caviglia. Seconda sconfitta consecutiva per il Tavagnacco, che resta bloccata a 25 punti in classifica, raggiunta al terzo posto dalla Fiorentina.

Quattro gol nel primo tempo 
Parte forte il Brescia, che nei primi minuti di gioco si riversa nella metà campo gialloblu, guadagnando subito tre calci d’angolo. Al 4’ doppia occasione per le ospiti prima con Giacinti poi con Daleszczyk, che da distanza ravvicinata impegnano Ferroli. Al 7’ ancora Brescia pericoloso con Giacinti, che per fortuna delle padrone di casa sbaglia l’impatto con il pallone e manda fuori. Il Tavagnacco fatica a guadagnare metri e viene schiacciato nella propria metà campo. Al 15’ le gialloblu si vedono in avanti per la prima volta, con Cecotti che manca l’aggancio nel cuore dell’area. Al 16’ punizione dal limite per il Brescia: batte Giugliano con la palla a girare che termina alta. Al 18’ ospiti in vantaggio con Sikora, brava a incunearsi in area dalla destra e a far partire un diagonale beffando la difesa friulana. Immediata la risposta del Tavagnacco, con Camporese che non riesce a deviare verso la porta un passaggio invitante di Mascarello. Al 21’ tentativo del Brescia dalla distanza: Sikora però non centra lo specchio della porta. Al 24’ Filippozzi devia la palla e Ferroli deve superarsi per evitare l’autogol. Dal corner conseguente, al 24’, arriva il raddoppio del Brescia con un bel colpo di testa di Di Criscio che sorprende il potere gialloblu. Al 29’ altra occasione per le ospiti, questa volta con Giacinti, ma Ferroli è reattiva e respinge di piede. Al 31’ ancora la numero 19 delle leonesse scatta sul filo del fuorigioco e con un preciso pallonetto firma il 3 a 0. Al 34’ tentativo di Brumana, ma la sua conclusione termina a lato. Al 37’ è Catena a superare un avversario al limite dell’area e a tirare, ma Caesar è attenta e para. Al 38’ risponde Sabatino, ma in questo caso è Ferroli a bloccare la conclusione. Al 41’ Hendrix a tenta la deviazione vincente su cross da calcio d’angolo, con il pallone che finisce fuori. Al 44’ c’è tempo ancora per il quarto gol del Brescia con un preciso colpo di testa di Girelli.

Nella ripresa la reazione delle friulane 
La ripresa si apre con un tentativo del Tavagnacco, con il tiro cross di Mascarello che scheggia la traversa. Al 5’ è Erzen a chiamare in causa Caesar, ma senza fortuna. All’8’ fallo di mano di Fusetti su una conclusione di Erzen. L’arbitro se ne accorge e assegna il rigore: della battuta si incarica Brumana che segna. Al 12’ Brescia in avanti con Bergamaschi che ci prova di testa. Sul capovolgimento di fronte è Catena a involarsi verso la porta avversaria, ma dopo aver percorso più di 30 metri palla al piede la sua conclusione è debole. Al 21’ punizione dalla destra di Brumana, la palla spiove in area e Mendes devia verso la propria porta, battendo Caesar. Poco dopo Brescia pericoloso con Sabatino, con la sua conclusione che finisce a lato. Al 25’ Sabatino a colpo sicuro getta la palla su Ferroli e vanifica una ghiotta occasione. Al 34’ Giacinti riceve palla al limite, stoppa, entra in area e batte Ferroli. E' la rete che taglia definitivamente le gambe alla squadra di casa, che in questo 2018 ha collezionato 4 sconfitte e una sola vittoria. Al 40’ ci prova Erzen ma prima Mendes, poi Caesar si salvano. Al 43’ è Brumana di testa a chiamare in causa il portiere del Brescia, ma senza fortuna. Chiude i conti Girelli al 45’, abile a sfruttare con un pallonetto un’uscita avventata di Ferroli.
Ora il campionato si fermerà per una ventina di giorni per gli impegni della Nazionale. Le friulane torneranno in campo il 10 marzo a Roma.

UPC TAVAGNACCO – BRESCIA 2 - 6
UPC TAVAGNACCO: Ferroli, Martinelli (Veritti), Frizza, Brumana, Tuttino, Cecotti, Erzen (Benedetti), Catena, Mascarello, Filippozzi, Camporese. All. Rossi
BRESCIA: Caesar, Sikora, Di Criscio (Mendes), Bergamaschi (Tomaselli), Sabatino, Girelli, Hendrix, Fusetti, Daleszczyk, Giacinti, Giugliano. All. Piovani
ARBITRO: Trevisan di Mestre
MARCATORI:  17’ pt Sikora, 24’ pt Di Criscio, 31’ pt Giacinti, 44’ pt Girelli, 8’ st Brumana (R), 21’ st Mendes (A), 34’ st Giacinti, 45’ st Girelli
NOTE: ammonite Erzen, Di Criscio, Camporese
SPETTATORI: 350 circa