20 ottobre 2019
Aggiornato 14:00
Il fatto

Coperti i manifesti di Forza Nuova e di Fiamma Tricolore a Tavagnacco

Negli spazi riservati alla lista 'Italia agli italiani' (che unisce i due movimenti di estrema destra) sono comparsi i manifesti di 'Potere al Popolo', partito di estrema sinistra
Coperti i manifesti di Forza Nuova e di Fiamma Tricolore a Tavagnacco
Coperti i manifesti di Forza Nuova e di Fiamma Tricolore a Tavagnacco

TAVAGNACCO - Scaramucce pre-elettorali negli spazi dedicati alle affissioni dei manifesti. Nelle 'postazioni' riservate a Forza Nuova, sopra alcuni manifesti già posizionati, ignoti hanno incollato quelli di una forza politica dello schieramento opposto, cioè di estrema sinistra. Si tratta di 'Potere al Popolo'. E così il movimento nazionalista, insieme a Fiamma Tricolore, ha risposto denunciando l'accaduto al Comune di Tavagnacco. 

Sul fatto si è fatto sentire Federico Corso, segretario provinciale e candidato alla Camera nel collegio uninominale di Udine con la lista 'Italia agli italiani', di cui fanno parte Forza Nuova e Fiamma Tricolore: «Se nascondere i nostri manifesti per loro significa fermare la nostra campagna elettorale, si sbagliano», ha detto, invitando i cittadini friulani, venerdi 23 febbraio alle 20, all'Hotel Continental di viale Tricesimo, a Udine, alla presentazione della lista e del programma elettorale. 

Insieme a Federico Corso, e Stefania Venir, candidata al Senato nel collegio plurinominale, sarà presente anche Roberto Fiore, segretario nazionale e candidato Premier della lista 'Italia agli italiani'.