19 giugno 2019
Aggiornato 01:30
Verso le elezioni

Risparmio tradito, ambiente e innovazione: Gianluigi Paragone arriva in Fvg

Ecco tutti gli eventi in programma lunedì 26 e martedì 27 febbraio che avranno come protagonista il candidato del MoVimento 5 Stelle al Parlamento

FVG - Cittadini ingannati, truffe bancarie, inquinamento ambientale ma anche lavoro, piccole imprese, innovazione e ricerca. Saranno questi i temi che saranno affrontati da Gianluigi Paragone lunedì 26 e martedì 27 febbraio nel suo tour nel Friuli Venezia Giulia. È ricchissima infatti l’agenda di uno dei candidati di punta del MoVimento 5 Stelle a livello nazionale. 

Prime tappe a Pordenone, Gorizia e Monfalcone
La giornata di lunedì 26 febbraio si aprirà con un incontro a Pordenone con i vertici dell’Ascom Confcommercio di Pordenone. Paragone si sposterà poi a Gorizia dove, alle ore 10.30, al Kulturni Center Lojze Bratu¸ (viale XX Settembre, 85) è in programma un incontro sul risparmio tradito. Introdotto dall’europarlamentare del M5S Marco Zullo, Paragone parlerà delle imprese e dei risparmiatori che hanno perso il 100% delle somme investite, acquistando prodotti previdenziali che secondo le banche dovevano essere 'innovativi', e di un vero e proprio sistema di saccheggio instaurato dalle élite - colossi bancari, fondi d’investimento, agenzie di rating, multinazionali - che controllano la finanza globale. Sul palco insieme al noto giornalista ci saranno anche i candidati del M5S al Parlamento Manuela Botteghi, Pietro Neglie e Sabrina De Carlo.
Alle 14 il candidato del MoVimento 5 Stelle in Parlamento sarà davanti ai cancelli della Eaton di Monfalcone (via Bagni Nuova, 5) per incontrare i lavoratori e le rappresentanze sindacali dell’azienda che sta licenziando in tronco 157 persone, con un danno molto pesante anche per l’indotto.

Poi Trieste e Muggia
Paragone si sposterà quindi all’Area Science Park di Padriciano dove farà visita a modeFinance, una agenzia di rating specializzata nella valutazione del rischio di credito delle aziende e banche, un brillante esempio di integrazione tra conoscenza finanziaria e sviluppo di moderne tecnologie numeriche. Grazie alle innovative metodologie di valutazione utilizzate, modeFinance opera infatti senza limiti geografici a livello internazionale, quantificando il rischio di credito di qualunque realtà.
Il candidato del M5S scenderà poi in centro a Trieste, dove alle ore 17 si terrà un incontro aperto a tutti in piazza Unità nella 'Sala Tergeste' (ex sala Matrimoni). Al centro dell’evento, introdotto da Stefano Patuanelli, che è capolista nel plurinominale per il M5S al Senato, sempre il risparmio tradito con un focus sul crac delle Cooperative operaie di Trieste che ha danneggiato migliaia di triestini.
La destinazione successiva di Paragone sarà Muggia. Nella sala Millo (piazza della Repubblica, 4), alle ore 18, si terrà l’incontro intitolato 'Ferriera di Servola, un caso nazionale'. Nel corso dell’evento, introdotto dall'europarlamentare del M5S Marco Zullo, si parlerà di salute, ambiente e lavoro da tutelare sul territorio. Interverranno anche il candidato del M5S al Parlamento Vincenzo Zoccano, il consigliere comunale del M5S di Muggia Emanuele Romano e la presidente dell’Associazione 'No smog' Alda Sancin.

Lunedì sera l'incontro a Udine 
La prima giornata di Paragone nel Friuli Venezia Giulia si chiuderà a Udine. Alle ore 21, all’Auditorium Menossi (via San Pietro, 60) il giornalista prenderà parte a un altro incontro pubblico incentrato sul risparmio tradito. Oltre all’europarlamentare del M5S Marco Zullo, sono previsti gli interventi dei candidati del M5S Domenico Balzani e Aulo Cimenti e del presidente di Federconsumatori Udine Vanni Ferrari.
Molto fitto anche il calendario di martedì 27 febbraio. Dopo aver visitato Viticoltori Friulani La Delizia, una cantina sociale che da quasi un secolo produce e commercializza vino in Italia e in Europa, Paragone si sposterà alla Confartigianato di Pordenone per incontrare una delegazione di artigiani. Nel pomeriggio farà quindi tappa alla Watly, l’azienda di San Giorgio di Nogaro, guidata da Marco Antonio Attisani, che, costruendo computer termodinamici, migliora lo standard di vita di chi, in tutto il mondo, non ha ancora accesso all’acqua potabile, all’energia e ai sistemi di comunicazione.
Il tour di Paragone si chiuderà a Pordenone dove, alle ore 21, nella sala Degan della Biblioteca civica (piazza XX Settembre, 11) è in calendario un incontro pubblico ancora una volta incentrato sulle truffe bancarie e sui cittadini messi in grande difficoltà da una finanza senza scrupoli. L’evento sarà moderato dall’europarlamentare Marco Zullo e vedrà la partecipazione dei candidati del MoVimento 5 Stelle al Parlamento Chiara Santoro, Giovanna Scottà e Luca Sut.