24 settembre 2018
Aggiornato 18:00

'Scatta' il verde ma l'auto non parte. Dietro la polizia che teme un malore, ma lui dormiva, ubriaco

Sottoposto ad alcuni accertamenti, è emerso che il 47enne aveva un tasso alcolemico di 2,5
Scatta il verde ma l'auto non parte. Dietro la polizia che teme un malore, ma lui dormiva, ubriaco
Scatta il verde ma l'auto non parte. Dietro la polizia che teme un malore, ma lui dormiva, ubriaco (Diario di Udine)

UDINE - Appena un istante, ha chiuso gli occhi, ma si è addormentato. Nulla di strano fin qui, se non fosse che l’uomo, un cittadino ivoriano di 47 anni, non era a casa nel suo letto, ma in strada, al volante della sua vettura, completamente ubriaco. Non solo, dietro di lui c’era un’altra vettura, quella della polizia, che lo ha denunciato.

LA SCOPERTA CASUALE - Il fatto è accaduto nei giorni scorsi, in località Santa Caterina, a Pasian di Prato, alle porte di Udine. In un primo momento, gli agenti vedendo il veicolo fermo allo 'scattare' del verde hanno pensato a un malore al volante e si sono precipitati fuori del loro mezzo per accertarsi delle condizioni dell’uomo, ma non appena hanno aperto la portiera hanno capito immediatamente che stava dormento e che era ubriaco. Sottoposto ad alcuni accertamenti, è emerso che il 47enne aveva un tasso alcolemico di 2,5. A quel punto gli è stata ritirata la patente e sequestrata l'automobile.