19 aprile 2019
Aggiornato 16:30
Cronaca

Udine: cade a causa del porfido sconnesso, 68enne cerca testimoni

Lo Studio Tutino di Udine, che segue la malcapitata, in una nota chiede a “chiunque avesse visto il sinistro o soccorso la signora, di mettersi in contatto”
Udine: cade a causa del porfido sconnesso, 68enne cerca testimoni dell'incidente
Udine: cade a causa del porfido sconnesso, 68enne cerca testimoni dell'incidente

UDINE – Ha riportato una distorsione al ginocchio ed è stata necessaria un’ingessatura al braccio sinistro. Il tutto per una caduta avvenuta lo scorso 24 febbraio a Udine.

I FATTI - La signora, attorno alle 18.35 stava percorrendo via Vittorio Veneto quando, arrivata all’altezza del civico 8, è rovinata a terra a causa del porfido sconnesso: non avendo visto il danno alla pavimentazione è inciampata e poi caduta. La donna, una 68enne udinese, D.V.P., queste le sue iniziali, è stata subito soccorsa da alcuni passanti, due signori e una mamma con una bimba di circa 5 anni. Dopo la caduta la signora si è recata al pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia dove i medici hanno riscontrato una lesione al ginocchio e un’altra al braccio.

I LEGALI - Lo Studio Tutino di Udine, che segue la malcapitata, in una nota chiede a «chiunque avesse visto il sinistro o soccorso la signora, di mettersi in contatto» con loro chiamando lo 0432.506853 o inviando una mail a info@studiotutino.com. Il Comune di Udine è stato avvisato dell’accaduto, come precisano i legali, «per l’apertura delle polizze assicurative. Al corpo della polizia municipale è stata invece inviata la richiesta necessaria per entrare in possesso delle riprese dell’impianto di video sorveglianza cittadino, nonché quella per la sistemazione del manto stradale».