20 ottobre 2018
Aggiornato 09:00

L’Istituto radiologico Imago inaugura la nuova risonanza magnetica total body

Questo “passo” porterà vantaggi immediati e concreti all’utenza. In primis la riduzione dei tempi di attesa per gli esami e per le diagnosi dato che questa nuovo strumento all'avanguardia si aggiunge oggi ad altri già in funzione in alcuni ospedali del territorio
L’Istituto radiologico Imago inaugura la nuova risonanza magnetica total body
L’Istituto radiologico Imago inaugura la nuova risonanza magnetica total body (Imago)

UDINE - Il principio resta quello di sempre: offrire il migliore servizio e nel contempo ridurre i tempi di diagnosi e di attesa. Dal 1980  l'Istituto radiologico Imago è rimasto sempre fedele alla sua «mission» e oggi, per tenere il passo con i tempi e rispondere alle diverse esigenze del territorio, punta sull'innovazione. La nuova Risonanza Magnetica Total Body ad alta definizione da 1.5 Tesla Siemens Aera sarà ufficialmente inaugurata giovedì 8 marzo alle 11 nella sede dell'istituto in via Stiria 36/12 a Udine alla presenza del vicepresidente della regione Sergio Bolzonello e del referente della ditta Siemens Healthcare Ivan Furlan.

VANTAGGI PER L’UTENZA - Un investimento fortemente voluto dalla famiglia che gestisce la struttura: il presidente Bruno Barbiani (fondatore di Imago) insieme alla moglie vicepresidente Emilia Pilati e ai figli, la dottoressa Camilla Barbiani specializzata in radiodiagnostica e il fratello Nicolò Barbiani, nuova dirigenza della struttura.  Tutti concordi nel dire che questo «passo» porterà vantaggi immediati  e concreti all’utenza. In primis la riduzione dei tempi di attesa per gli esami e per le diagnosi dato che questa nuovo strumento all'avanguardia si aggiunge oggi ad altri «identici» attualmente in funzione in alcuni ospedali del territorio. Per gli utenti, infatti, sarà sempre possibile prenotare in regime di convenzione con il Servizio sanitario nazionale (SSN), privatamente o attraverso le maggiori compagnie assicurative contattando direttamente la struttura oppure tramite il Cup.

DIAGNOSI - Alla radiologia Imago è possibile eseguire esami di diagnostica tradizionale, densitometria, mammografia, ecografia, risonanza magnetica dell’encefalo e della colonna vertebrale anche con mezzo di contrasto, articolari e della pelvi femminili. Si eseguono anche TC senza mezzo di contrasto articolari, all’encefalo, al torace e la colonscopia virtuale. La grande attenzione per il servizio fa si che i referti vengono rilasciati in giornata per la diagnostica tradizionale, le ecografie e la senologia. I referti di TC e RM vengono normalmente consegnati nell’arco dei due giorni successivi e previo accordo, è possibile attendere il referto immediatamente dopo la prestazione. Grazie all’arrivo di questa nuova risonanza, molto performante, saranno possibili nuovi tipi di diagnosi ancora più specialistici dell’encefalo, dell’addome, dello scavo pelvico. La macchina, poi,  affiancherà l’altra RM 1.5 Tesla attualmente in uso all'Imago. «In tal modo la struttura si posiziona al primo posto in regione come struttura privata con due Risonanze Magnetiche ad alto campo» sottolinea Nicolò Barbiani che già da sei anni cura in particolare la logistica e i contatti con l’Azienda Sanitaria e la Regione. «Questa apparecchiatura di ultima generazione – continua la dottoressa Camilla Barbiani – è fornita di un tunnel più confortevole, con un foro molto ampio, e con alcune sequenze più silenziose rispetto allo standard finora in commercio, dando così la possibilità di affrontare l’esame con maggiore serenità, oltre che in tempi contenuti, anche alle persone più sensibili, che soffrono per esempio di claustrofobia o di obesità».