21 febbraio 2019
Aggiornato 01:30
Elezioni

Fedriga soddisfatto: «E' un risultato che va sopra le nostre aspettative»

La Lega è il primo partito in Fvg con il 26%. Parlando di una possibile trattativa con Di Maio, fa riferimento alla scelta del candidato per le prossime Regionali
Fedriga soddisfatto: «E' un risultato che va sopra le nostre aspettative»
Fedriga soddisfatto: «E' un risultato che va sopra le nostre aspettative»

UDINE – Inutile negarlo. La Lega è il vincitore di queste elezioni politiche in Friuli Venezia Giulia, diventando il primo partito con il 26% delle preferenze. Il Carroccio quindi porterà a Roma diversi candidati, da Pittoni a Moschioni passando per Gava, senza dimenticare ovviamente il segretario Fvg Fedriga, e potrà dire la sua in maniera ancora più decisa per la scelta del candidato presidente per le prossime Regionali.

LA SODDISFAZIONE DI FEDRIGA - «E' un risultato che va sopra le nostre aspettative - ha detto il segretario Fvg del Carroccio - siamo contenti perché è stato accolto il messaggio lanciato dalla Lega in questi anni in cui fare l'opposizione sembrava quasi qualcosa di sbagliato». Fedriga aveva festeggiato diverse ore fa lanciando un tweet con scritto «Grazie Friuli Venezia Giulia! Ora scriviamo insieme il futuro #LegaSalviniPremier».

LO SCENARIO NAZIONALE - «Se dovessimo sederci a un tavolo con Di Maio – dichiara Fedriga ai microfoni di Radio anch'io – metteremmo sul tavolo tre questioni: pressione fiscale, immigrazione e pensioni. Tre punti fondamentali da cui non possiamo prescindere». «In questo momento – aggiunge – la Lega ha la responsabilità della propria forza nella coalizione di centrodestra. Dialogheremo con tutti per cercare la soluzione migliore».

LO SCENARIO REGIONALE – «Ci incontreremo in questi giorni per scegliere definitivamente il candidato presidente e la scelta si farà indicando le persone che possano rappresentare la coalizione quindi non utilizzeremo sicuramente il bilancino». Queste le parole di Fedriga in merito alle elezioni Regionali in programma il prossimo 29 aprile.