21 febbraio 2019
Aggiornato 01:30
Il 4 marzo

Intossicata dal monossido di carbonio: 61enne finisce in ospedale

La donna, che è sempre rimasta cosciente, è stata trasportata Santa Maria della Misericordia di Udine per accertamenti. Non è in pericolo di vita
Intossicata dal monossido di carbonio: 61enne finisce in ospedale
Intossicata dal monossido di carbonio: 61enne finisce in ospedale Diario di Udine

CIVIDALE DEL FRIULI - Ancora un caso di intossicazione da monossido di carbonio. Questa volta a rischiare la vita è stata una donna di 61 anni di Sanguarzo, nel cividalese. 

I SOCCORSI - L’allarme è stato lanciato dai vicini della signora, attorno alle 18.30 del 4 marzo. Sul posto è giunto il personale medico con un’ambulanza inviata dalla centrale Sores di Palmanova. Assieme ai sanitari - come anticipato da Il Gazzettino - anche i carabinieri e i vigili del fuoco del distaccamento di Cividale che hanno verificato subito un tasso di monossido di carbonio superiore alla norma. Spetterà proprio ai pompieri - che si sono anche occupati di mettere in sicurezza l’abitazione - verificare le cause che hanno portato alla diffusione del gas. La 61enne, che è sempre rimasta cosciente, è stata trasportata Santa Maria della Misericordia di Udine per accertamenti. Non è in pericolo di vita.