19 febbraio 2019
Aggiornato 00:30
Il punto

Elezioni, ecco chi è certo di andare a Roma e chi è ancora in dubbio

Entrano in Parlamento Tondo, Pettarin, Moschioni, Savino, Gava, Stabile, Ciriani, Patuanelli, Pittoni, Rojc, Rosato, de Carlo, Novelli e Fedriga. Ancora in dubbio Serracchiani e Rizzetto
Elezioni, ecco chi è certo di andare a Roma e chi è ancora in dubbio
Elezioni, ecco chi è certo di andare a Roma e chi è ancora in dubbio ANSA

UDINE – Le previsioni pre-elettorali non hanno sbagliato: il centrodestra, in Friuli Venezia Giulia, fa l’en plein, conquistando tutti e sette i collegi uninominali, due al Senato e cinque alla Camera. E così a Roma volano Renzo Tondo (38,17% nel collegio di Trieste alla Camera), Guido Germano Pettarin (37,13% nel collegio di Gorizia alla Camera), Daniele Moschioni (43,4% nel collegio di Udine alla Camera), Sandra Savino (47,89% nel collegio di Codroipo alla Camera), Vannia Gava (46,22% nel collegio di Pordenone), Laura Stabile (39,4% nel collegio Trieste-Gorizia del Senato) e Luca Ciriani (46,58% nel collegio Udine-Pordenone al Senato). Gli esclusi eccellenti sono Riccardo Illy, Isabella De Monte, Giorgio Brandolin, Isabella De Monte, Serena pellegrini e Carlo Pegorer.

I 'SICURI' AL PROPORZIONALE - Per quanto riguarda il listino proporzionale, saranno cinque i senatori del Fvg. Per ora sono certi dell’elezione Stefano Patuanelli del Movimento 5 Stelle e Mario Pittoni della Lega Nord. Tommaso Cerno, eletto nel collegio uninominale di Milano 1, lascerà il posto in Fvg a Tatiana Rojc. Per quanto riguarda gli ultimi due posti disponibili, se la giocano centrodestra e pentastellati, quindi Franco Dal Mas, Raffaella Marin o Elena Bianchi.
Per la Camera, al proporzionale, ci sono 8 seggi: sicuri, per ora, sono il leghista Massimiliano Fedriga, il dem Ettore Rosato, Sabrina de Carlo per il M5S e Roberto Novelli di Forza Italia. Se la giocano Massimiliano Pannizzut della Lega, Luca Sut del M5s, Walter Rizzetto di Fratelli d’Italia e Debora Serracchiani del Pd. Quest’ultima, dopo aver perso la sfida all’uninominale con Tondo, attende di sapere se riuscirà a imbarcarsi sull’aereo per Roma.