21 febbraio 2019
Aggiornato 01:00
Giovedģ 8 marzo, alle 20.45

'E aprile ci colse impreparate’: Aną-Thema e Andos insieme per beneficenza

La vita di sei donne viene unita dalla lettura del ‘Diario’ di Etty Hillesum, (scrittrice olandese di origine ebraica vittima dell'Olocausto), che diventa spunto di riflessione, introspezione e comprensione del proprio vissuto
'E aprile ci colse impreparate’: Aną-Thema e Andos insieme per beneficenza
'E aprile ci colse impreparate’: Aną-Thema e Andos insieme per beneficenza

OSOPPO - Anà-Thema Teatro assieme ad Andos - Associazione Nazionale Donne Operate al Seno - organizza per giovedì 8 marzo, alle 20.45, al Teatro della Corte di Osoppo (Ud) uno spettacolo dal titolo: 'E aprile ci colse impreparate’ per la regia Andrea Pahor. La serata avrà un ingresso a offerta libera. L’intero ricavato dello spettacolo sarà devoluto all’Associazione Nazionale Donne Operate al Seno.
 
LO SPETTACOLO - La vita di sei donne viene unita dalla lettura del ‘Diario’ di Etty Hillesum, (scrittrice olandese di origine ebraica vittima dell'Olocausto), che diventa spunto di riflessione, introspezione e comprensione del proprio vissuto. Il diario è il mezzo attraverso il quale possono attingere ad una parte più profonda di loro stesse, un confronto allo specchio, che le conduce ad una nuova coscienza di sé. Attraverso il monologo ci raccontano pezzi della loro vita, dei loro desideri, delle loro ambizioni, delle loro gioie, delle loro paure e l'inevitabile paragone con la vita di Etty che le porta ad uno sfogo finale – una catarsi – fatta di domande e di accuse alla giovane scrittrice: di aver rinunciato, di aver sprecato la propria vita per un credo, per un Dio, per un ideale e non per se stessa. Un vano sacrificio che lascia solo rabbia, dolore e morte. La vita di Etty diventa lo specchio della propria vita. Ognuna prigioniera del proprio destino e dei propri fantasmi. Attraverso il confronto e alla scoperta di non essere poi tanto diverse, il giudizio inizia a dissolversi dando spazio ad una possibile riconciliazione … anche con se stesse.


Info e prenotazioni: info@anathemateatro.com  tel. 04321740499 - 3453146797