21 febbraio 2019
Aggiornato 01:30
La cerimonia

8 marzo, i Lions donano un contributo a Zero Tolerance del Comune

Liguori: “Un esempio di sinergia in cui l'Istituzione collabora attivamente con il privato sociale e l'associazione di volontariato che con questo service ha dato un aiuto concreto alle nostre cittadine”
8 marzo, i Lions donano un contributo a Zero Tolerance del Comune
8 marzo, i Lions donano un contributo a Zero Tolerance del Comune

UDINE - «L'assessorato e tutto il Comune di Udine è grato ai Lions per questo prezioso contributo che hanno elargito a favore delle donne vittime di violenza di genere. È un esempio di sinergia in cui l'Istituzione collabora attivamente con il privato sociale e l'associazione di volontariato che con questo service  in favore di Zero Tolerance ha dato un aiuto concreto alle nostre cittadine».

RINGRAZIAMENTO - Con queste parole l'assessore alla Salute ed Equità sociale, Simona Liguori, ha voluto pubblicamente ringraziare, proprio nella giornata internazionale della donna, il distretto del Friuli Venezia Giulia e del Veneto Orientale dei Lions Club per la donazione di 3 mila e 400 euro in favore di Zero Tolerance, il centro antiviolenza del Comune di Udine che si occupa di azioni di prevenzione e contrasto alle violenze e ai maltrattamenti sulle donne. Una donazione che, come ha confermato la responsabile del servizio, Claudia Graziutti, «è servito per finanziare le spese di prima necessità che le donne si trovano a dover affrontare una volta scappate alla violenza domestica subita. Purtroppo – prosegue Graziutti – stiamo registrando, proprio in questo periodo, un numero elevato di segnalazioni. Basti pensare – conclude – che nel solo 2017 le operatrici dello Sportello hanno registrato 172 contatti e ben 108 sono state le chiamate al numero verde 800 531135. Senza contare le donne, 12 in un solo anno, che hanno ricevuto accoglienza nelle case rifugio insieme con i loro figli, 20 bambini in totale».

LIONS - A rappresentare i Lions c'erano Gianni Dovier, Governatore, lo scorso anno, del Distretto Lions Ta2, che comprende appunto il Friuli Venezia Giulia e il Veneto Orientale, e il segretario dello stesso distretto, Giorgio Doretto, che hanno ricevuto da parte del Comune una targa in segno di riconoscenza per la donazione ricevuta. «Lions Club international – commenta Dovier – è la più grande organizzazione di service al mondo. Siamo presenti in 220 Paesi e cerchiamo di far vivere meglio chi sta peggio. Siamo da sempre sensibili – prosegue – ai bisogni sociali nel territorio dove viviamo e, avendo prestato un'attenzione particolare al tema della violenza contro le donne, abbiamo deciso di far confluire le somme derivanti dalle donazioni di tutti i Club del distretto, verso i centri che si occupano di queste tematiche come Zero Tolerance». A fianco dell'assessore e dei Lions, anche Claudia Don, componente della Commissione regionale Pari Opportunità e coordinatrice del gruppo che si occupa proprio di politiche sociali e violenza sulle donne. «Zerto Tolerance – spiega – è l'unico servizio pubblico che si occupa a Udine di violenza sulle donne, con tutte le garanzie di serietà che solo l'istituzione pubblica ha. Come Commissione Pari Opportunità regionale – annuncia – abbiamo ristampato quest'anno il libretto sulla violenza contro le donne, prima solo in italiano e inglese, e che ora sarà anche in più lingue perché purtroppo la violenza è anche nei confronti di quelle donne che vengono dal mondo arabo o dall'Est Europa e che, spesso, hanno difficoltà ad approcciare questi servizi perché di culture diverse».