18 giugno 2019
Aggiornato 21:30
a Roma Fiumicino

Latitante romeno arrestato dalla Squadra Mobile di Udine

L’uomo era ricercato dal 2017 per una condanna a 2 anni e 4 mesi per furto e ricettazione
Latitante romeno arrestato dalla Squadra Mobile di Udine
Latitante romeno arrestato dalla Squadra Mobile di Udine Diario di Udine

UDINE – Un 49enne romeno, L.V.B. le sue iniziali, è stato arrestato giovedì 8 marzo dagli agenti della Squadra Mobile di Udine, in collaborazione con la Polizia di Frontiera di Roma Fiumicino. L’uomo era ricercato a seguito dell’ordine di carcerazione emesso il 28 gennaio 2017 dalla  Procura della Repubblica di Udine per il furto di un apparato cellulare, di generi alimentari, di un computer portatile e per la ricettazione di una tessera bancomat. Per tutti questi reati, compiuti tra le province di Pordenone e di Udine tra il 2009 e il 2014, il 49enne era stato condannato a 2 anni e 4 mesi di carcere.

Aseguito del provvedimento di condanna, le indagini sviluppate dalla Squadra Mobile di Udine, con il concorso dell’Interpol, hanno permesso di rintracciare il condannato nel Regno Unito, a Londra, dov’è stato fermato in esito al mandato di arresto internazionale predisposto dalla Procura di Udine. L’uomo è stato portato nel carcere di Rebibbia, a Roma.