17 settembre 2019
Aggiornato 09:00
Serie A

Juve e Dybala stendono l’Udinese che perde 2 a 0 a Torino

Doppietta dell'attaccante argentino che non lascia scampo ai friulani. Bizzarri para un rigore a Higuain
Juve e Dybala stendono l’Udinese che perde 2 a 0 a Torino
Juve e Dybala stendono l’Udinese che perde 2 a 0 a Torino ANSA

TORINO – Un Dybala in gran forma affossa l’Udinese, che a Torino, contro la Juventus, perde 2 a 0. A segno per due volte l’attaccante argentino che ha fatto ciò che ha voluto nella difesa a tre schierata da Oddo e formata da Angella, Nuytinck e Samir. Da segnalare anche un calcio di rigore sbagliato da Higuain e parato con una grande intuizione da Bizzarri.

Eppure la partita era cominciata bene per l’Udinese, con Jankto atterrato al 2’ da Chiellini, che proprio a causa di questo intervento ‘a freddo’ è stato ammonito. La punizione è calciata da Adnan, ma Szczesny non si fa sorprendere. La Juventus cresce e comincia a farsi vedere dalle parti di Bizzarri con Dybala e Higuain. Al 20’ i padroni di casa passano in vantaggio con Dybala che su punizione a girare sorprende Bizzarri. Al 36’ Angella entra in ritardo sull’attaccante argentino in area di rigore: l’arbitro fischia il penalty ma Higuan si fa parare la conclusione. La Juventus non subisce il contraccolpo e così l’Udinese non riesce ad approfittarne.

Il raddoppio della Juve arriva all’inizio della ripresa, al 4’, sempre con il solito Dybala su assit di Higuain. L’allenatore dell’Udinese tenta di dare una scossa inserendo Perica per Maxi Lopez, ma le cose non cambiano. La Juventus amministra con i friulani che non riescono mai a rendersi davvero pericolosi. In campo anche Balic e De Paul, con l’Udinese che cerca almeno il gol della bandiera. Al 33’ ancora Juventus al tiro con Douglas Costa. Ultimi sussulti degli ospiti con Jakto e Widmer ma il risultato non cambia. C'è spazio ancora per un'azione della coppia Mandzukic-Dybala, al 41', con il pallone che termine sull'esterno della rete. Finisce qui. I friulani restano inchiodati a 33 punti e ora attende il confronto con il Sassuolo di sabato prossimo.