22 agosto 2019
Aggiornato 09:30
Il bilancio

Il 2017 di Despar Nordest: 2,16 miliardi di fatturato, 21 nuovi punti vendita e 264 nuovi posti di lavoro

Cresce anche il Gruppo Spar Austria, di cui l’azienda fa parte. Il presidente Staudinger: «Siamo un’azienda dinamica e garantiamo stabilità alle donne e agli uomini che lavorano con noi»
Il 2017 di Despar Nordest: 2,16 miliardi di fatturato, 21 nuovi punti vendita e 264 nuovi posti di lavoro
Il 2017 di Despar Nordest: 2,16 miliardi di fatturato, 21 nuovi punti vendita e 264 nuovi posti di lavoro

UDINE - Aspiag Service (concessionaria Despar per Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Emilia Romagna) archivia il 2017 con un incoraggiante +4,5% registrato dal fatturato al pubblico rispetto all’anno precedente. La performance del marchio con l’abete rispecchia un andamento positivo della Gdo, amplificandolo notevolmente: stando ai dati divulgati da Istat lo scorso 7 febbraio, infatti, nel 2017 la grande distribuzione ha segnato un incremento complessivo del 1,4% rispetto al 2016, con gli ipermercati sostanzialmente stabili (+0,1%), mentre crescono i supermercati (+1,2%) e ancora di più i discount, che segnano un deciso +3,2% (fonte dati: Istat, Commercio al dettaglio, Dicembre 2017). Il fatturato complessivo al pubblico di Aspiag Service si è ormai stabilmente attestato sopra la soglia dei 2 miliardi di euro, e ha raggiunto nel 2017 quota 2,16 miliardi. «L’incremento del nostro fatturato al pubblico, per quanto conseguito in un contesto socio-economico ben lontano dall’essere tranquillo, è un indicatore soltanto parziale del successo di Aspiag Service. Testimonia però la dinamicità della nostra Azienda, che prosegue il cammino in costante crescita degli ultimi anni, garantendo stabilità e opportunità alle donne e agli uomini che lavorano in Despar, e che sono l’unica e inimitabile fonte della nostra riconoscibilità e della nostra riuscita sul mercato»: così il presidente Rudolf Staudinger commenta i primi dati di bilancio resi noti dall’azienda.

NUOVE APERTURE E NUOVE ASSUNZIONI - E anche il numero delle donne e degli uomini di Aspiag Service è cresciuto: i 7.568 collaboratori di fine 2016 sono diventati 7.832 dodici mesi più tardi, con la creazione di 264 nuovi posti di lavoro. Buona parte delle nuove assunzioni sono frutto dell’intenso programma di sviluppo di Despar nel corso dell’anno: l’azienda, infatti, ha inaugurato 21 punti vendita, tra filiali dirette e negozi affidati a dettaglianti associati, e ne ha ristrutturati altri 10, per un investimento complessivo di oltre 52 milioni di euro. Tredici nuove aperture e cinque ristrutturazioni riguardano il settore dei dettaglianti associati alle insegne Despar e Eurospar. A fronte della chiusura di alcuni market più piccoli e datati, infatti, il settore dei ‘negozi sotto casa’ resta uno dei punti di forza di Aspiag Service, che continua a investire nei punti vendita di vicinato, dando fiducia ai piccoli imprenditori e confermandone l’importanza sociale oltre che commerciale. Continua a crescere anche il Gruppo Spar Austria, di cui Aspiag Service fa parte assieme alle organizzazioni Spar di Austria, Slovenia, Croazia e Ungheria: nel 2017 ha realizzato complessivamente 14,64 miliardi di fatturato al pubblico (+6,5% rispetto all’anno precedente), con 3.164 punti vendita complessivi e 81.394 persone impiegate. «Essere inseriti in una solida rete europea», ancora Staudinger, «ci ha sicuramente aiutati a crescere, e altrettanto sicuramente ci aiuterà ad affrontare gli impegni dei prossimi anni, a cominciare dal consolidamento della nostra presenza in Emilia Romagna». Nella seconda metà dell’anno, Aspiag Service ha dato il via ai lavori per la realizzazione di un nuovo polo logistico a Monselice (PD): si estenderà su un’area di 32 ettari, e ha già in corso un primo investimento di 163 milioni di euro.

IL 2017 IN PILLOLE - Le aperture delle nuove filiali dirette di Aspiag Service si sono concentrate nella seconda parte dell’anno, e contemplano 4 supermercati in Veneto (un Despar, un Eurospar e due Interspar), 3 in Emilia Romagna (un Despar, un Eurospar e un Interspar) e un Eurospar in Alto Adige. Da segnalare in particolare l’esordio dell’insegna Interspar nella città di Bologna, con il superstore inaugurato in novembre nel Quartiere San Donato. Esordio anche a Modena, ma con l’insegna Eurospar. Per quanto riguarda il settore dei dettaglianti associati, il 2017 ha portato una forte spinta all’espansione in Emilia e soprattutto in Romagna: ben quattro degli otto punti vendita in franchising inaugurati nella Regione si trovano infatti a Rimini. La mission di Aspiag Service ha tra i suoi punti cardine la valorizzazione dei collaboratori. Nel corso dell’anno, oltre a creare 264 nuovi posti di lavoro, l’azienda ha erogato 86.820 ore di formazione ai dipendenti. L’azienda ha rinnovato nel 2017 anche la certificazione internazionale OHSAS 18001 per il proprio sistema di gestione della sicurezza, a maggiore tutela della salute e della sicurezza di collaboratori e consumatori.