21 febbraio 2019
Aggiornato 01:30
Il 14 marzo

Incidente sul lavoro: grave un 36enne colpito in testa da una lastra di metallo

Le cause dell'infortunio sono in corso di accertamento da parte dei carabinieri della Compagnia di Cividale e degli ispettori del lavoro dell'azienda sanitaria intervenuti dopo l’incidente
Incidente sul lavoro: grave un 36enne colpito in testa da una lastra di metallo
Incidente sul lavoro: grave un 36enne colpito in testa da una lastra di metallo Diario di Udine

TARCENTO - Grave infortunio sul lavoro nel tarcentino. Il fatto è accaduto nel tardo pomeriggio di mercoledì 14 marzo, poco prima delle 18.30, alla Salm Srl di Collalto di Tarcento.

L’INCIDENTE - Un operaio - un 36enne residente a Pagnacco - è stato colpito alla testa da una lastra di ferro. M.C.G., queste sue iniziali, è dipendente di una ditta esterna, con sede a Tavagnacco. L’uomo era impegnato nella movimentazione di una pesante lastra di metallo, quando il braccio della gru che stava manovrando ha ceduto improvvisamente e l'elemento di ferro gli è caduto in testa. Il 36enne - come anticipato da Il Gazzettino - è arrivato fino allo spogliatoio autonomamente, ma poi è svenuto. A trovarlo a terra sono stati i colleghi che hanno chiamato subito i soccorsi. Dopo la chiamata al numero unico di emergenza, 112, dalla centrale Sores di Palmanova è stata inviata sul posto un’ambulanza.

I SOCCORSI - I sanitari hanno stabilizzato l’uomo e l’hanno poi trasportato, in codice rosso, all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine. Decondo le prime informazioni avrebbe riportato un serio trauma cranico. Le sue condizioni sarebbero gravi, ma non sarebbe in pericolo di vita. In quanto alle cause dell'infortunio, sono in corso di accertamento da parte dei carabinieri della Compagnia di Cividale del Friuli e degli ispettori del lavoro dell'azienda sanitaria intervenuti dopo l’incidente.